Carrello 0
Un Centro per la Biodiversità che si fonde con il paesaggio agricolo
ARCHITETTURA

Un Centro per la Biodiversità che si fonde con il paesaggio agricolo

di Mauro Lazzarotto
Commenti 3953

Dal sud della Spagna un bel progetto di uno studio 'under 35', Cuac Arquitectura

Commenti 3953
12/04/2012 - Il Centro per la Biodiversità di Loja sta contribuendo a far conoscere la giovane realtà di Cuac Arquitectura, lo studio fondato da Tomas García Píriz e Jose Luis Muñoz, entrambi classe 1978.

Loja è un comune spagnolo dell'Andalusia, fra Granada e Malaga, un'antica tipica città andalusa sovrastata dai resti dell'Alcazaba (fortezza) musulmana. La sua economia è basata soprattutto sull'agricoltura, in particolare sulla produzione biologica per le quale è uno dei principali centri di Spagna.

Questo edificio è pensato proprio a servizio di un nuovo programma basato sulla conoscienza, la tutela e la pubblicità del territorio di Loja e della sua agricoltura sostenibile. Il nuovo edificio ospiterà anche un programma di formazione per gli agricoltori e le scuole superiori e un programma di ricerca per il trattamento dei semi caratteristici della zona.

Il progetto mira a divenire parte del paesaggio spettacolare che lo circonda, adattandosi alle preesistenze e utilizzandole come materiali costruttivi: la rovina di un piccolo ricovero agricolo, il grande albero, la topografia del suolo...

Il risultato è una successione di spazi che dialogano con le tracce dell'architettura spontanea e crescono sotto l'ombra di un albero, costruendo dall'interno il loro rapporto con il paesaggio.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa