Carrello 0
AZIENDE

Aquaroc, soluzione a secco in cemento alleggerito per esterni e ambienti umidi

02/04/2012 - Gyproc Saint-Gobain lancia sul mercato dell’edilizia Aquaroc, una soluzione a secco in cemento alleggerito che offre tre diversi sistemi per i tamponamenti esterni. Il vantaggio immediato per progettisti e applicatori dell’impiego di queste soluzioni è l’eliminazione dei costi onerosi e dell’interruzione del servizio derivanti dalla riparazione dei danni causati dall’umidità al rivestimento e alla struttura di supporto, oltre che la conservazione dell‘aspetto originario delle realizzazioni negli anni a venire.

Aquaroc, sistemi per esterni

Le soluzioni Aquaroc per esterni sono composte da tre diverse soluzioni per rispondere alle diverse esigenze costruttive. Ogni sistema è studiato per soddisfare diversi gradi di isolamento termico e acustico e offre la possibilità di ottenere combinazioni diverse sotto il profilo prestazionale.
- Aquaroc Prima: soluzione di base per tamponamenti esterni con buone prestazioni termiche e ottimo isolamento acustico, certificata antieffrazione
- Aquaroc Performa: soluzione per tamponamenti esterni ad alte prestazioni termiche e ottimo isolamento acustico, certificata antieffrazione
- Aquaroc Perfecta: soluzione extraperformante per tamponamenti esterni con eccellenti prestazioni di isolamento termico e acustico.

Aquaroc è anche la soluzione ideale per ambienti interni e quelle applicazioni dove è richiesta una particolare resistenza all’acqua e all’umidità quali:
- wet room e aree delle docce negli edifici residenziali e commerciali;
- tutti i tipi di ambienti umidi e carichi di condensa, ad esempio nelle cucine come lastra di supporto per piastrelle;
- piscine, centri termali e altri edifici ricreativi;
- applicazioni a lunga durata come nei parcheggi, dove l’elevata resistenza e la durezza superficiale di Aquaroc possono fare la differenza;
- sistemi di pareti a secco leggere come alternativa più rapida alle costruzioni in muratura.

Gyproc Saint-Gobain su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

)