Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
RISTRUTTURAZIONE Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
AZIENDE

HI-MACS®: innovazione in sala operatoria

Commenti 3935
09/04/2012 - MED, dinamica azienda veneta, specializzata nelle forniture ospedaliere, ha sviluppato, in collaborazione con 3MC, laboratorio friulano di lavorazione di HI-MACS®, un sistema che, utilizzando la termoformatura dei pannelli in Pietra Acrilica di Nuova Generazione, risolve in modo brillante e definitivo molte problematiche inerenti il grado di asetticità di un ambiente così specialistico quale è la sala operatoria.

Fino a oggi le soluzioni offerte dal mercato, a causa della presenza di giunzioni, sia verticali sia orizzontali tra i vari pannelli formanti le pareti, non potevano garantire la perfetta asetticità, requisito fondamentale per una sala operatoria.

Le fughe verticali e orizzontali tra i vari pannelli offrono, infatti, punti di unione pericolosi che si sviluppano per centinaia di metri all’interno delle sale operatorie e ogni giunzione rappresenta inevitabilmente un potenziale e pericoloso vano all’interno del quale si possono depositare infinità di batteri, ecc che poi risultano essere difficilmente sanificabili. Questo problema riguarda anche le porte e le varie aperture nelle sale operatorie.

Oggi quello che risulta essere uno dei maggiori problemi all’interno di simili reparti e cioè la lotta quotidiana alle infezioni viene risolto brillantemente grazie alle possibilità di termoformatura offerte dalla Pietra Acrilica HI-MACS®, progettata e prodotta da LG HAUSYS, e al sistema messo a punto da MED con una tecnica già usata in molti settori dell’architettura.

Le eccezionali qualità di HI-MACS® permettono, infatti, di saldare le giunture, in maniera invisibile, pannello dopo pannello, per l’intera parete senza alcuna soluzione di continuità ottenendo così una superficie unica senza guarnizioni instabili o siliconature insicure eliminando i rischi di annidamento di sporco e batteri.

Grazie alla termoformatura HI-MACS® può essere curvato con raggi di curvatura che altri materiali non possono raggiungere e, saldato su tutti e tre i piani dello spazio, crea un guscio unico senza soluzione di continuità su tutte le superfici verticali, orizzontali e laterali.

Grazie alle caratteristiche intrinseche di HI-MACS® sono garantite:
- antibattericità delle superfici;
- riparabilità del materiale in caso di urto;
- ripristinabilità delle superfici in caso di abrasione o strisciature;
- possibilità di aggiungere o togliere forometrie senza sostituzione dell’intero pannello e in caso di aggiornamento tecnologico della sala operatoria è possibile ripristinare integralmente la parete.

É inoltre possibile l’inserimento in sala operatoria di aspetti umanizzanti (disegni, ecc.) mediante fresatura bassorilievi e successivo riempimento con lo stesso materiale.

HI-MACS® ha la certificazione B1 di resistenza al fuoco, e le certificazioni LGA e NSF. La certificazione LGA è necessaria negli ospedali e in tutti quegli ambienti dove l'igiene è di importanza fondamentale. LGA valuta la facilità di pulizia e la resistenza a batteri e funghi. Grazie alla sua natura priva di pori HI-MACS® ha ottenuto il marchio LGA "igiene testata". Gli standard NSF sono dei requisiti generalmente riconosciuti per vari settori e ambiti in relazione con la sanità pubblica.

Questi includono il trattamento dell'acqua potabile e i materiali di contatto, gli oggetti utilizzati per la produzione di alimenti, ecc. NSF ha riconosciuto che HI-MACS® soddisfa le norme NSF.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui