Carrello 0
Arte, architettura e design s’incontrano nel nuovo NU Hotel
CASE & INTERNI

Arte, architettura e design s’incontrano nel nuovo NU Hotel

di Cecilia Di Marzo

Nisi Magnoni e Sabrina Gallini firmano una soluzione inedita in Italia

20/04/2012 – Inaugurato il 16 aprile a Milano il NU Hotel. Un Art Hotel di proprietà dell’imprenditore Massimo Gao e il cui progetto è firmato dagli architetti Nisi Magnoni e Sabrina Gallini.

NU Hotel è un progetto unico: 38 camere che ruotano intorno ad un grande cavedio che seziona verticalmente l’intera struttura per 6 piani. Soluzione inedita in Italia, consentita in deroga alle norme vigenti in termini di edilizia che impongono solette e coperture ogni due piani. Alla base del progetto, la volontà di realizzare un Art hotel ricco di soluzioni innovative e sartoriali in ogni suo elemento: dai letti sospesi, agli armadi svuotati delle ante, dalle sedute in pelle alle planimetrie irregolari delle camere. Contrasti materici forti tra l’esterno e l’interno: porte di legno carbonizzato, ferro crudo e pareti in cemento bocciardato che si armonizzano col candore e la leggerezza delle camere.

Uno stile in parte noto a Milano, grazie ai ristoranti giapponesi di proprietà della famiglia Gao, primo fra tutti il NU Pure Asian Cuisine, precursore dodici anni fa di una scelta stilistica basata sul binomio design italiano/ristorazione giapponese.

“Siamo fieri di quanto abbiamo realizzato” - afferma Massimo Gao. “Con questo progetto, la mia famiglia ed io vogliamo portare il marchio NU in un mercato nuovo insieme a tutti i valori che il nostro brand ha sempre rappresentato: qualità, stile, devozione, genuinità”.

Al sesto piano, sulla terrazza,, il Nu Italian Restaurant con la sua proposta di Contemporary Food. Una gemma trasparente di vetrate e centinaia di lampade che creano un cielo stellato, degno completamento di un’opera d’arte.

Fonte: ufficio stampa NU Hotel
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati