Carrello 0
AZIENDE

Zintek Srl firma il primo progetto europeo in lamiera stirata in zinco-titanio

Lavorazione artigianale ed effetti suggestivi

24/05/2012 - Uno spazio innovativo che coniuga design e degustazione: la sede della distilleria Psenner a Termeno sulla Strada del Vino è il primo progetto europeo realizzato con lamiera stirata in zinco-titanio. Naturalmente Zintek®.

Distilleria fra le più celebri dell’Alto Adige, e affermata a livello internazionale, Psenner è da oltre da oltre 60 anni sinonimo di grappe e distillati di qualità. Oggi l’azienda è guidata da Werner Psenner, nipote del fondatore Ludwig che promosse un disciplinare per la distillazione della grappa in Italia e inventò la “pera Williams in bottiglia”.

Negli anni la filosofia Psenner non è cambiata: come la pera cresce nella bottiglia, così le idee nascono nello stabilimento, crescono nei prodotti, e nelle bottiglie rimane la loro anima. Il tutto nella massima apertura, metaforica e reale: dal vetro con cui vengono realizzate le bottiglie fino alla sede aziendale e allo showroom, tutto il mondo Psenner vuole comunicare un’identità visiva fatta di trasparenza e visibilità.

A questo principio si sono quindi ispirati gli architetti Freissinger ed Elzmbaumer, che hanno curato il progetto della nuova sede inaugurata quasi un anno fa: portare dall’interno all’esterno l’immagine dei processi di lavorazione.

L’involucro della sede ha così preso a prestito alcuni dettagli dalle tre fasi fondamentali della produzione Psenner - la distillazione della grappa, l’evaporazione e la successiva condensazione - che avvengono in tubi e alambicchi di rame: da qui nascono le forme del tubo che caratterizza lo showroom, dove il visitatore è guidato all’esplorazione da espositori in onice retroilluminato che cambia colore, creando un ambiente sempre diverso.

E da qui nascono le “bolle” di vapore, forme rotonde inserite nel manto in lamiera stirata zintek® che riveste il capannone della produzione: così come il vapore sale, così si muove l’energia della produzione che c’è dietro. Proprio per la sua unicità, il progetto della sede di Psenner è stato per Zintek Srl una vera sfida architettonica e tecnica, sia per la lavorazione del materiale sia per la particolarità della posa.

Scelta per la sua consistenza, che ricorda quella di un tessuto, la lamiera è stata infatti di proposito montata a rovescio, con le aperture determinate dalla stiratura rivolte verso l’alto per valorizzare al massimo l’illuminazione notturna data da una luce di un bianco caldo, filtrata da vetro satinato, che accende dall’interno le pareti dell’edificio.

Un effetto di grande suggestione, reso possibile dalla lavorazione artigianale delle lastre e dalla qualità delle maestranze che hanno realizzato l’opera, nel caso specifico gli installatori specializzati dell’azienda Schmidt AS Srl di Bolzano.

Grazie alla sua ottima lavorabilità, lo zintek® si è dunque rivelato ancora una volta ideale nel seguire i dettagli di un progetto innovativo, e in grado di armonizzarsi perfettamente con gli altri materiali impiegati, primo fra tutti il vetro total white delle grandi vetrate che riduce al massimo la differenza tra interno ed esterno, in un richiamo continuo al concetto di trasparenza.
Nata per celebrare in chiave contemporanea l’antica arte della distillazione, la nuova sede di Psenner è oggi un punto di riferimento sia per il mondo del gusto (e sarà infatti luogo di promozione per eventi e attività di formazione e informazione) sia per quello del design industriale.
 

ZINTEK su Archiproducts.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

)