Carrello 0
Vicino la Cappella: architettura, paesaggio e arte a Vipiteno
CASE & INTERNI

Vicino la Cappella: architettura, paesaggio e arte a Vipiteno

di Cecilia Di Marzo

Bergmeisterwolf Architekten gioca con materiali semplici e antichi in forma moderna

29/05/2012 - Bergmeisterwolf Architekten ha di recente completato l'intervento denominato “Vicino la Cappella”. Il progetto ha riguardato il recupero di un'abitazione contadina fatiscente a 1400 m s.l.m. vicino Vipiteno, in una località composta da quattro case e una cappella.

La forza della cappella storica ha suggerito la formazione di un ensemble in montagna da destinare a nuova casa-vacanze della famiglia Brunner. L’approccio progettuale prevedeva fin dalle prime fasi l’integrazione delle varie funzioni nel paesaggio e il lavorare con oggetti trovati, con il paesaggio e con i resti dell’abitazione contadina (i muri di pietra e le scandole della cappella). Il costruito doveva essere diviso per funzione, forma, materialità ma formare comunque un’unità. Caratteristiche del progetto dovevano essere l'apertura e la moderazione a cui i progettisti giungono tramite un gioco tra architettura, paesaggio e arte.

“Messi a punto gli elementi fondamentali del progetto, il punto di partenza concreto è stato il muro in pietra del vecchio maso” - affermano gli architetti. “Dopo molte ricerche fummo in grado di trovare artigiani (artisti della pietra), in grado di costruire, secondo le antiche tecniche, il muro a secco senza l’impiego di malta”. Il corpo dell’abitazione è stato rivestito di scandole di legno, esposte alle intemperie per un anno e mezzo, che richiamano la copertura della cappella.

All’edificio si accede attraverso un piccolo ponte in metallo. All'interno, una scala collocata in uno spazio vetrato, conduce, passando tra il muro in pietra e il rivestimento a scandole, verso il basso, alla zona notte.

Materiali semplici come acciaio, cemento e ruvide assi in legno, caratterizzano lo spazio interno, in cui è anche riconoscibile e percepibile dall’esterno il corpo di un’antica stube contadina. La modernità dell'intervento consiste del riutilizzo dei materiali antichi e nella loro combinazione con quelli nuovi.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: la domanda Partecipa