Carrello 0
DESIGN NEWS

Varaschin, le novità indoor e outdoor

Commenti 1290

Grid, design semplice e confortevole

Vedi Aggiornamento del 06/02/2015
Commenti 1290
10/05/2012 - La collezione Varaschin per il Salone del Mobile 2012 è ospitata nel padiglione racchiuso dalle pareti esterne a scacchiera in alicrite grigio marmorizzato – ispirate alla tipologia degli arredi ESU degli Eames - che alternano spazi pieni e vuoti come un omaggio alla filosofia della sua produzione articolata tra prodotti per outdoor e indoor.

Lo spazio interno è suddiviso in vari ambienti dalle librerie Comb, disegnate da Christoph Radl, bianche a contrasto con il pavimento in laminato grigio cemento. Anche quest’anno il progetto dello stand alla fiera di Rho Pero è di Martino Berghinz, che ha ideato un ambiente ampio e di gusto minimal, articolato nella sua definizione lineare per sottolineare la varietà dei materiali naturali e l’accuratezza della caratteristica lavorazione ad intreccio oltre alla visione dello spazio della casa come un ambiente unico senza distinzione tra arredi per interno e per esterno.

La ricerca di Varaschin è focalizzata sugli arredi che portano all’interno delle casa le sensazioni dell’esterno attraverso l’intreccio, tecnica che è la sua cifra distintiva e che l’azienda reinterpreta con i più diversi materiali. Il know how Varaschin elaborato negli anni con fibre come il midollino e il rattan si è evoluto attraverso l’uso di altri materiali come la corda e la fettuccia sintetica.

Allo stesso tempo i materiali da esterno come il legno termo-trattato vengono pensati all’interno del living per conferire agli interni dell’abitazione la freschezza tipica di un ambiente all’aperto come la veranda mediterranea, mentre gli arredi creati per lo spazio esterno si dilatano in modo versatile anche in quello interno giocando tra leggerezza e comfort.

Indoor e outdoor si scambiano e si fondono per creare uno spazio unico senza soluzione di continuità: ambienti in cui vivere tempi dilatati dedicati a sé stessi e agli affetti più profondi. Gli spazi esterni diventano prolungamenti del living, arredi che vedono nell’intreccio il focus estetico e funzionale sottolineato dalla particolarità dei materiali. Gli spazi interni, invece, si aprono verso la natura e propongono un’atmosfera di freschezza mediterranea tipica delle verande soleggiate.

Al catalogo casa, Varaschin affianca i suoi migliori pezzi per il contract, un settore che ha assunto per l’azienda veneta un peso sempre crescente e offre prodotti ideati appositamente per le forniture.

Grid, design Kensaku Oshiro
Il rigore delle sue origini giapponesi è evidenziato dalla famiglia di imbottiti Grid: una serie di moduli versatili – tutti disponibili con o senza housse -  e contemporanei per interno ed esterno. Schienale e seduta sono realizzati con un’unica scocca di metallo intrecciato a piccoli quadrati, una scelta strutturale che diventa segno grafico distintivo per un divano che coniuga leggerezza e stile.

La struttura a griglia ospita cuscini di seduta e schienale in puro lino dalla forma semplice e confortevole. I moduli si legano tra loro attraverso dei particolari ganci che permettono le più versatili composizioni. Arricchisce l’insieme un pouff con housse e cuscino struttura in puro lino di colore grigio, che copre struttura in metallo e cuscino di seduta, creando un imbottito informale e mediterraneo. L’insieme di Grid è completato dal tavolino realizzato con la struttura a griglia bianca a vista.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa