Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Agibilità, un bypass per gli abusi edilizi?
NORMATIVA Agibilità, un bypass per gli abusi edilizi?
AMBIENTE

Terremoto Emilia, Mirandola cerca progettisti

di Rossella Calabrese

Richiesti professionisti per la valutazione dell’agibilità degli edifici

Vedi Aggiornamento del 11/06/2012
Commenti 11342
01/06/2012 - Tecnici liberi professionisti abilitati al rilevamento dei danni e alla valutazione dell’agibilità degli edifici nell’emergenza post-sismica. Di queste figure ha bisogno il Comune di Mirandola per affrontare il terremoto che sta ancora scuotendo il territorio, dopo le forti scorsse del 20 e del 29 maggio.
  
Per contattare il Comune di Mirandola, rivolgersi alla Polizia Municipale: 0535/611039, 800/197197.

L’Amministrazione comunale ha interdetto l’accesso al Centro Storico e alla zona industriale, per scongiurare rischi derivanti da crolli delle strutture compromesse dal sisma. Prima di rientrare negli edifici, verranno effettuate verifiche dell’agibilità dalla Protezione Civile e da liberi professionisti che siano disponibili a collaborare alle operazioni (vedi Ordinanza 19/2012).
 
I tecnici che il Comune cerca sono quelli che hanno superato positivamente la verifica finale del percorso formativo disciplinato dal Dpcm 5 maggio 2011 relativo al rilevamento dei danni, pronto intervento e agibilità per edifici ordinari nell’emergenza post-sismica, quelli inseriti negli elenchi regionali istituiti ai sensi del DPCM 5 maggio 2011 e i tecnici delle pubbliche amministrazioni.
 
La circolare regionale PC 5521 del 22 maggio 2012 e la nota operativa PC 6334 del 27 maggio 2012 illustrano nel dettaglio le operazioni di valutazione di agibilità.


Foto tratta da Youreporter.it

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui