Carrello 0
DESIGN NEWS

Bonaldo si aggiudica il suo decimo Good Design Award

Premiato il nuovo showroom aziendale

Vedi Aggiornamento del 19/07/2013
18/06/2012 - Bonaldo si aggiudica il suo decimo Good Design Award, questa volta grazie ad un progetto architettonico di notevole rilievo istituzionale per l’azienda italiana. E’ stato infatti premiato il nuovo showroom aziendale, progettato da Mauro Lipparini e inaugurato a giugno 2011 dopo un lavoro di ristrutturazione durato più di due anni.

Il nuovo showroom nasce dalla rivisitazione architettonica di una ex unità produttiva industriale di Bonaldo, inattiva dal 2006. I suoi 6.000 metri quadrati sono suddivisi su due piani: al piano terra l’area espositiva e lo spazio conviviale, al piano superiore gli uffici, gli spazi attrezzati per i meeting e il museo aziendale. I due piani sono collegati da una scala interamente illuminata, che costituisce un elemento architettonico e segno grafico importante.

Anche l’esterno è stato curato nei minimi dettagli perché l’edificio potesse collocarsi con leggerezza nell’ambiente. La superficie esterna è completamente rivestita in vetrocemento: sono state utilizzate formelle prodotte in esclusiva per Bonaldo, di grande spessore a superficie ondulata, in una dimensione fuori standard di 30 cm x 30 cm. Ogni elemento è rifinito internamente a specchio in modo da catturare la luce e far sì che l’intera facciata la rifletta in modo molto irregolare, creando un fronte di onde luminose.

Il percorso verso l’ingresso risponde al carattere “aperto” dello spazio e tutti gli elementi concorrono ad “invitare” il visitatore ad entrare. Primo fra tutti, il sentiero costituito da 30 stepping stones, pietre provenienti dalle regioni cinesi dello Jiangxi e del Fujian. Nella cultura orientale sono pietre benauguranti e in particolare di ottimo auspicio per il lavoro. Con le basse temperature la loro superficie si modifica creando suggestive venature floreali, tutte diverse. Le pietre sono disposte secondo precisi canoni estetici, tipici dei giardini zen, dove queste pietre sono largamente utilizzate.

Lo spazio in numeri
- 6.000 metri quadri, l’intera superficie dell’edificio, di cui: 3.000 metri quadri, la superficie dell’area espositiva;
- 1.000 metri quadri, la superficie dell’area accoglienza, area meeting e museo;
- 2.000 metri quadri, abitazione del custode e magazzino.
- 64 fari al crepuscolare che illuminano la facciata.
- 30 stepping stones, le più grandi misurano 220cmx100cm.
- 26 mesi, il tempo di costruzione.
- 2011, inaugurazione.

Bonaldo su Archiproducts.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui