Carrello 0
EVENTI

Bologna Water Design 2012: un percorso di eccellenze dedicato all’acqua

Nei giorni del Cersaie, suggestioni tra edifici storici e giardini

Vedi Aggiornamento del 26/09/2012
14/06/2012 - Al via dal 25 al 29 settembre prossimi, in concomitanza con il Cersaie, l’edizione 2012 di Bologna Water Design: cinque giorni a porte aperte – tra edifici storici, cortili e giardini – per far conoscere il design dedicato all’acqua. Un percorso di eccellenze tra superfici e bagno, outdoor e food, cultura del progetto e sostenibilità. Il progetto è ideato e coordinato da Mosca & Partners, con la direzione artistica di Philippe Daverio e Valerio Castelli.
Archiportale
, Archiproducts e Archilovers, il network di portali specializzati per l'architettura e il design in Italia e all'estero, affianca l’iniziativa come media partner.
 
Protagonisti dell’edizione 2012 saranno aziende e showroom con le ultime novità di prodotto dallo stretto legame con l’acqua, studi d’architettura con progetti inerenti al tema, e luoghi d’arte e di cultura destinati ad ospitare eventi ed esposizioni di interesse per la manifestazione.
Superfici e materiali innovativi, arredamento e accessori per l’outdoor, il bagno e il benessere, la cucina, illuminazione per l’esterno e food design. Saranno questi i settori coinvolti.
 
I numerosi eventi organizzati nell’ambito di Bologna Water Design 2012 saranno ospitati in edifici di particolare valore storico che facilmente si presteranno alla creazione di suggestive atmosfere.
Il tema dell’acqua e dell`outdoor orienterà anche la selezione verso spazi all’aperto quali piazze, parchi, terrazze, corti e cortili, giardini, portici, chiostri, luoghi non luoghi, spazi in trasformazione e luoghi d’acqua di particolare interesse della città.
Tra gli altri, verranno reperiti luoghi che possano contribuire ad una valorizzazione del territorio o che attraverso un intervento di riqualificazione possano ridare qualità a zone degradate della città. In questo senso la collaborazione con il Comune di Bologna è strategica per individuare le aree su cui sviluppare tali progetti sia a carattere temporaneo che permanente.
 
I contenuti dell’iniziativa sono riconducibili a tre tematiche principali:
  • le sale da bagno, interpretate in chiave spettacolare, condurranno il pubblico in un viaggio affascinante nel mondo del bagno;
  • I cortili e i giardini, installazioni outdoor in location tra le più suggestive e pur meno conosciute della città per far comprendere come gli spazi  all’aperto possano diventare luoghi piacevoli da vivere e abitare. Tra questi il Giardino del Cavaticcio, il Mambo (Museo d’Arte Moderna di Bologna) e la Cineteca;
  • Acqua e food, organizzata in tappe e percorsi di intrattenimento e degustazione nella città di Bologna.
 
Aderiranno all’evento architetti e designer di fama internazionale, tra cui Mario Bellini, Philippe Daverio, Michele De Lucchi, Kengo Kuma, Piero Lissoni, Ludovica+Roberto Palomba e Luca Scacchetti.
Su archiportale e archiproducts sarà pubblicato lo "Speciale Bologna Water Design", con il calendario degli eventi, la mappa dei percorsi e delle location e le novità su prodotti e aziende.
 
“La scelta di supportare Bologna Water Design – spiegano dal team di Archiportale – nasce dalla volontà di sperimentare nuove modalità di incontro tra progettisti e aziende, basate sull'esperienza sensorialepiuttosto che sulla mera esposizione di prodotto. Se nel contesto tradizionale delle fiere gli utenti sono portati dal web alla percezione reale del prodotto per la conoscenza tecnica, Bologna Water Design, con location sparse nella città, negli edifici storici e in luoghi carichi di suggestione, sarà di un momento di ispirazione”.
 
Le redazioni del network saranno in campo durante i giorni di BWD per recensire, fotografare, intervistare le aziende e i designer, e mettere tempestivamente in rete day by day le informazioni, i video e le foto.

Saranno distribuite 10.000 archiproducts-archilovers-BWD bags, ormai divenute oggetto cult degli eventi del mondo del design, dove poter conservare i diversi cataloghi raccolti. Tutti i visitatori potranno ritirare la propria bag sulle navette e nelle location ufficiali di BWD.
Saranno disponibili per i visitatori 10.000 guide BWD/CERSAIE per poter orientarsi dentro e fuori la fiera, alla ricerca delle novità e degli eventi.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui