Carrello 0
Venezia: Gli “Archi” di Aldo Rossi in mostra a Cà Giustinian
EVENTI

Venezia: Gli “Archi” di Aldo Rossi in mostra a Cà Giustinian

di Valentina Ieva
Commenti 1544

Così la Biennale di Architettura rende omaggio al maestro fino al 25 novembre prossimo

Commenti 1544
13/06/2012 - Si è aperta lunedì 11 giugno a Cà Giustinian l’esposizione Gli “Archi” di Aldo Rossi per la 3 Mostra Internazionale di Architettura 1985 che, fino al prossimo 25 novembre, accompagnerà l’intera durata della Biennale di Architettura di Venezia riportando in luce una rassegna di manifesti del celebre architetto, nonché documenti storici e fotografie tratte dalle collezioni dell’ASAC, Archivio Storico delle Arti Contemporanee.

L’iniziativa, organizzata dalla Biennale di Venezia in collaborazione con l’Università IUAV, offrirà agli appassionati di storia l’opportunità di prendere visione di documenti appartenenti ai Fondi dell’ASAC, oltre che di approfondire la conoscenza dei siti storici di Venezia.

Nel 1985 Aldo Rossi chiama una rosa di architetti, affermati e non, a presentare progetti di riqualificazione di alcune zone di Venezia, tra cui il Mercato di Rialto, Cà Venier e il Ponte dell’Accademia, e di luoghi vicini come i  Castelli di Giulietta e Romeo, Villa Farsetti, Rocca di Noale e Piazza di Badoere.

L’idea, intitolata Progetto Venezia,  viene accolta all’epoca con un grande riscontro e circa 1.500 adesioni provenienti da ogni parte del mondo. Per ciascun progetto selezionato da Aldo Rossi vengono stampati i relativi manifesti rappresentativi impiegati poi per rivestire gli ‘archi’ dell’ingresso ai Giardini della Biennale.

All’ingresso di Cà Giustinian il revival della mostra si apre con la riproduzione video dei progetti che non furono esposti, mentre nello spazio a sinistra del Portego vi sono progetti e documenti  tra cui disegni e fotografie dei progetti vincitori, 20 fotografie di Luigi Ghirri realizzate per il catalogo della 3. Mostra, una successione di fotografie delle fasi di allestimento del 1985, il modello per Cà Venier di Raimund Fein, il progetto L'arco diviso: il palazzo sull'acqua di Franco Purini ed il Ponte dell'Accademia di Coprat Associati.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa