Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, meno burocrazia per i lavori di efficientamento energetico e antisismici
RISTRUTTURAZIONE Superbonus 110%, meno burocrazia per i lavori di efficientamento energetico e antisismici
NORMATIVA

Ritardo pagamenti, professionisti come imprese

di Paola Mammarella

Il ddl sulla spending review estende la possibilità di compensare crediti e debiti verso la PA

Vedi Aggiornamento del 23/10/2012
Commenti 5205
11/06/2012 – Nel ritardo dei pagamenti professionisti come imprese. Almeno secondo il ddl spending review, in base al quale anche i liberi professionisti potranno compensare i crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione con le eventuali posizioni debitorie nei confronti del Fisco.
 
Secondo fonti di agenzia, i professionisti potranno essere considerati quindi come fornitori di beni e servizi della Pubblica Amministrazione. Nello stesso tempo potranno smaltire i crediti accumulati, sanando anche i debiti pendenti.
 
Secondo il senatore del Pdl Stefano De Lillo, intervenuto dopo il via libera del Senato al disegno di legge, la disposizione mira a sollevare i professionisti che, come le imprese, devono fronteggiare non solo il periodo di crisi, ma anche la mancanza di liquidità determinata dal ritardo dei pagamenti e dalle difficoltà di accesso al credito.
 
Il ddl abbassa inoltre da 150 mila a 50 mila euro la soglia al di sopra della quale le Stazioni Appaltanti e gli enti aggiudicatori devono comunicare all’Osservatorio dei contratti pubblici i dati i contenuti dei bandi, i verbali di gara, i soggetti invitati, l’importo di aggiudicazione, il nominativo dell’affidatario e del progettista.


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui