Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Edifici a Energia Quasi Zero, 30.000 tecnici in tour con Edilportale

di Rossella Calabrese
Commenti 4642

Sostenibilità, riqualificazione energetica, edifici e reti per costruire le Smart Cities

Vedi Aggiornamento del 21/02/2014
Commenti 4642
15/06/2012 - 27 tappe in tutta Italia, 237 relatori, 500 ordini professionali e 45 istituzioni pubbliche. Con questi numeri il Tour di Convegni “Edifici a Energia Quasi Zero” ha fatto incontrare, tra il 2011 e il 2012, oltre 30.000 progettisti e imprese.
 
Facoltà universitarie, Fiere di settore, sedi istituzionali e persino una grande cantina hanno ospitato gli eventi dedicati alla sostenibilità e al risparmio energetico in edilizia. Eventi sempre molto partecipati e animati da un vivace dibattito tra relatori e platea su temi di grande attualità, fondamentali per la professione dei progettisti e in rapida evoluzione. 

Nell’edizione 2012 del Tour si è parlato di progettazione, di soluzioni impiantistiche innovative e di domotica, di materiali a Km 0 e di ciclo di vita dell’edificio. Tutti d’accordo sulla necessità di passare dal processo progettuale tradizionale (progetto, impianti, costruzione) ad un nuovo sistema circolare che includa la valutazione della prestazione energetica dell’edificio, come nella Casa Passiva.
 
Si è fatto il punto sulla certificazione energetica degli edifici, che in Italia è stata frammentata in una miriade di leggi regionali che hanno spesso complicato la materia mancando l’obiettivo di fornire un’informazione certa sulla qualità energetica degli immobili. Alle leggi nazionali e regionali si sono affiancate le certificazioni volontarie: Passivhaus, Itaca, Leed, CasaClima, Gbc Home, marchi di qualità locali.

Ma dalle pubbliche amministrazioni sono arrivate anche leggi innovative per la rigenerazione urbana e per il governo sostenibile del territorio, esperienze pilota come il Patto dei Sindaci e progetti di social housing a risparmio energetico, bandi per l’efficientamento energetico di edifici pubblici, piani energetici regionali, appalti verdi.
 
L’evoluzione tecnica e normativa e la crescente consapevolezza dei committenti sono una sfida per tutta la filiera: i progettisti sono chiamati ad aggiornarsi costantemente e a lavorare in team multidisciplinari, i produttori di materiali propongono al mercato soluzioni tecnologicamente avanzate, le imprese edili cercano, non senza difficoltà, di stare al passo.
 
Dai convegni sono anche emersi nuovi temi: in primis l’attenzione si è spostata dalle nuove costruzioni alla riqualificazione energetica dell’edilizia esistente e storica, uno dei pochi settori che offrono opportunità di lavoro in questo momento di crisi per le costruzioni, anche grazie a incentivi di varia natura (detrazioni fiscali, bonus volumetrici, contributi pubblici). 

La discussione non ha tralasciato il tema degli ‘extracosti/benefici’ degli interventi di miglioramento energetico, introdotto dalla stessa Direttiva 2010/31/UE e dal Regolamento 244/2012, e del valore economico degli edifici a energia zero, che stanno soppiantando quelli energivori nei portafogli dei grandi investitori.
 
Ma già dai primi incontri, il dibattito si è spostato dall’edificio a energia zero all’ecoquartiere, quindi alla Smart City, la città intelligente e vivibile che usa l’energia in maniera efficiente attraverso le fonti rinnovabili, le smart grids, la mobilità elettrica, l’edilizia sostenibile.
 
È questo il tema del futuro, che è alla base dello Smart Village, l’evento organizzato da Edilportale e MADE expo in collaborazione con Agorà, all’interno di MADE expo 2012, dal 17 al 20 ottobre, e dedicato alle tematiche della sostenibilità, del contenimento e della riqualificazione energetica, del contributo che gli impianti e la domotica possono dare alla progettazione di edifici a basso consumo energetico, del ruolo dell’edificio e delle reti nelle Smart Cities.
 
Smart Village occuperà un’area di oltre 2.000 metri quadri in cui si alterneranno convegni, seminari, presentazioni di prodotti, mostra progetti, eventi in tecnologia 6D. Non sarà una fiera nella fiera ma un modo per mettere in relazione aziende e visitatori, complementare al tradizionale utilizzo di stand, una modalità di incontro già collaudata nel Tour “Edifici a Energia Quasi Zero”. Allo Smart Villagesarannopresentati, tra l’altro, i risultati del sondaggio sulle metodologie di approccio al costruire sostenibile condotto proprio durante il Tour.
 
Come il Tour, di cui è il naturale compimento, lo Smart Village avrà una formula 2.0, cioè un approccio da molti-a-molti in contrapposizione al tradizionale approccio editoriale o convegnistico da uno-a-molti. Ogni convegno sarà gestito da un giornalista/moderatore che, supportato da altri giornalisti in platea, discuterà con gli ospiti le FAQ che i partecipanti porranno porre sia in fase di iscrizione al convegno che durante il convegno stesso “twittando” sul sito web dedicato all’evento grazie ad appositi ashtag di twitter.
 
Allo stesso modo, l’incontro tra aziende e progettisti avverrà attraverso la formula ARCHIDATING, una serie di incontri tecnici one-to-one tra ispirati al business dating, prenotati attraverso il sito dedicato all’evento; attraverso il sistema i progettisti potranno anche caricare i progetti per consentire alle aziende di esaminarli in vista dell’incontro. Presso lo Smart Box dell’azienda allo Smart Village ogni progettista potrà illustrare in 10 minuti le problematiche di progetto e chiedere all’azienda una consulenza tecnica sull’utilizzo dei suoi prodotti e delle sue tecnologie. Anche UNCSAAL e FederlegnoArredo avranno degli Smart Box presso cui fornire consulenza tecnica secondo questa formula.
 
A Smart Village sarà inoltre sperimentato un modo nuovo di comunicare le tecnologie costruttive attraverso l’utilizzo di un cinema 6D in cui il visitatore potrà seguire le fasi di costruzione di un edificio a energia quasi zero e godere delle performance dei prodotti in esso utilizzati attraverso gli spettacolari effetti speciali consentiti da questa tecnologia, finora utilizzata solo a fini ludici.
 
Appuntamento a Smart Village dal 17 al 20 ottobre a Milano all’interno di MADEexpo!

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Manovra 2020, Decreto Clima, Bonus casa. Quali sono le misure più urgenti? Leggi i risultati