Carrello 0
AZIENDE

A Made Expo per affrontare gli effetti dei fenomeni sismici

Due mostre per riflettere e proporre soluzioni concrete

27/07/2012 - Il recente sisma che ha colpito i territori dell’Emilia e prima ancora l’Abruzzo, impone una seria riflessione sulla vulnerabilità del patrimonio edilizio italiano. MADE expo è da tempo impegnata a offrire un reale contributo alla definizione di una nuova politica del costruire, incentrata sulla messa in sicurezza del territorio che prevenga e limiti significativamente le conseguenze delle emergenze sismiche su immobili civili e industriali. In quest’ottica, MADE expo vuole essere anche fucina di idee e proposte concrete per far fronte alle necessità impellenti di riqualificazione del territorio e del patrimonio immobiliare italiano in chiave antisismica.

Nell’ambito di tale impegno, MADE expo ospiterà, all’interno dei propri padiglioni, una mostra dal titolo “ANTISISMICA: soluzioni tecniche”, una raccolta di proposte concrete di aziende specializzate nel settore e interessate a presentare i propri sistemi più innovativi per contribuire al miglioramento delle performance antisismiche degli edifici. La selezione dei progetti più all’avanguardia sarà effettuata dal Comitato Scientifico del Forum della Tecnica e delle Costruzioni. La mostra è un’occasione unica per le aziende, che hanno l’opportunità di presentare le proprie soluzioni alla business community internazionale appartenente alla filiera delle costruzioni, all’interno di una cornice privilegiata quale quella di MADE expo.

Collegata alla precedente, ma presentata per offrire ai visitatori una chiave di lettura teorica, sarà allestita a MADE expo anche una mostra fotografica, dal titolo “Il sisma in Emilia: il reportage di RELUIS”. Si tratta di una raccolta degli scatti più significativi dal punto di vista tecnico, a testimonianza di quanto accaduto alle strutture che hanno maggiormente subito danni dal sisma, per generare un momento di riflessione approfondito e reale. Gli scatti, con il commento tecnico degli esperti, sono il frutto di un’indagine effettuata per la Protezione Civile da RELUIS, la Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, finalizzata a rilevare l’entità dei danni e quindi l’agibilità degli edifici colpiti dal sisma.

“Come dimostra questa importante iniziativa, MADE expo si conferma come occasione di riflessione e proposta di soluzioni concrete – afferma Andrea Negri, presidente di MADE eventi - che permette al visitatore una approfondita analisi del costruito a fini antisismici, potendo avere una percezione reale dei danni subiti dagli edifici industriali colpiti dal sisma e delle possibili soluzioni volte a evitare o quanto meno ridurre significativamente gli effetti di simili emergenze”.

L’iniziativa si inserisce nell’impegno di MADE expo a sensibilizzare anche le istituzioni sulla necessità di intraprendere un’efficace politica di incentivi e soprattutto soluzioni tecniche dirette ad agevolare la ristrutturazione degli edifici o la costruzione ex novo degli immobili. Ne è un esempio il “libretto sismico del costruito”, che vuole essere uno strumento tecnico attraverso cui valutare il danno atteso di un edificio in funzione delle sollecitazioni derivanti da eventi sismici e quindi pensare ad una vera e propria certificazione da assegnare agli immobili sulla base della risposta attesa in funzione dell’attività sismica.

MADE expo intende promuovere la costruzione o la ricostruzione di edifici che mantengano nel tempo elevati livelli di resistenza e stabilità strutturale, in grado di rispondere efficacemente ai criteri di sicurezza. La quattro giorni milanese sarà dunque un’occasione per perpetrare un’azione avviata da tempo e sulla quale la manifestazione sta investendo energie e risorse volte a offrire un reale contributo alla messa in sicurezza del patrimonio immobiliare italiano.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati