Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, dubbi su impianti termici e manutenzioni nelle unità immobiliari
RISTRUTTURAZIONE Superbonus, dubbi su impianti termici e manutenzioni nelle unità immobiliari
AZIENDE

HI-MACS® alla Biennale di Venezia

Un murale in pietra acrilica di nuova generazione progettato dallo studio 3deluxe

Commenti 2804
Hi-Macs alla Biennale di Venezia
Hi-Macs alla Biennale di Venezia
Hi-Macs alla Biennale di Venezia
28/08/2012 - La XIII Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia si terrà dal 29 agosto al 25 novembre 2012. David Chipperfield, che presiederà la Biennale di quest'anno, per l’occasione ha coniato la frase "Common Ground” (terreno comune), per un’introspezione nella realtà del design e delle opere architettoniche, promuovendo il dialogo tra loro attraverso la mostra.

A Palazzo Bembo, tra il Ponte di Rialto e il Canal Grande, 57 architetti provenienti da 26 paesi presentano l'evento “Traces of Centuries & Future Steps” (Tracce dei secoli e percorsi futuri), su invito dell'artista cinese Ying Tiangi. Fra gli architetti invitati, lo studio di architettura di Wiesbaden 3deluxe, propone un’opera, sponsorizzata da HI-MACS® e prodotta dal costruttore spagnolo Candido Hermida, completamente realizzata in Pietra Acrilica di Nuova Generazione HI-MACS®.

3deluxe ha ideato una decorazione murale di ampie dimensioni, nella quale si susseguono collage e rilievi. In essa, gli architetti riflettono approcci vecchi e nuovi al design: da una parte applicano all'architettura e all'interior design dei principi di vitalità, come l'auto-organizzazione o la simbiosi, e, dall'altra, utilizzano elementi naturali come mediatori fra la termoformatura e le strategie di design biomorfo. L’effetto grafico complessivo ricorda le storiche tappezzerie e gli affreschi. Ciò crea un legame con il luogo della mostra, il Palazzo Bembo, edificio del XV secolo in stile veneto-bizantino.

Nella sua materialità, l’opera abbraccia anche la seconda parte del titolo della mostra, “Future Steps” (Percorsi Futuri). Infatti, di fronte alla storica parete del Palazzo, è stato posizionato un rivestimento, sul quale sono stati montati dei pannelli in HI-MACS® stampati con frammenti architettonici futuristici e decori tecnoforme. La superficie dei pannelli in HI-MACS® è parzialmente sagomata in base ad un progetto grafico predefinito. Ciò mostra l’estrema facilità di utilizzo della Pietra Acrilica di Nuova Generazione.

L'opera si snoda attorno a due porte storiche, aumentando quindi il contrasto tra l'opera esposta e il palazzo. Fra le porte, si trova un grande blocco di HI-MACS® lungo 2,90 m, che presenta un trittico di visioni architettoniche futuristiche. La centrale delle tre visioni (“Las Vegas“) presenta un’opera dal design surreale, le cui forme organiche sono realizzate in pietra acrilica. Grazie alle sue proprietà universali, come la continuità visiva della finitura, la termoformabilità, la semplicità di utilizzo e la resistenza, unite a una piacevole tattilità, HI-MACS® aiuta a rendere reale la nuova estetica della cultura architettonica.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui