Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sblocca Cantieri, ecco il secondo elenco di 44 opere prioritarie da 13 miliardi
LAVORI PUBBLICI Sblocca Cantieri, ecco il secondo elenco di 44 opere prioritarie da 13 miliardi
MERCATI

Costruzioni, occupazione ancora in calo

di Rossella Calabrese

Nel secondo trimestre 2012 calo del 5,1% rispetto allo stesso periodo del 2011

Vedi Aggiornamento del 21/11/2012
Commenti 2794
04/09/2012 - Nel secondo trimestre 2012 il numero degli occupati nel settore delle costruzioni registra un calo del 5,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, che segue il -4,5% rilevato già nei primi tre mesi dell’anno in corso.
 
Lo fa sapere la Direzione Affari Economici e Centro Studi dell’Associazione Nazioneale Costruttori Edili, ANCE.
 
I dati sulle forze di lavoro diffusi dall’Istat segnalano un’ulteriore contrazione dei livelli occupazionali nelle costruzioni. La flessione degli occupati nelle costruzioni si prefigura come la più elevata tra tutti i settori di attività economica.
 
Nel trimestre considerato, nell’industria in senso stretto, l’occupazione diminuisce del 2,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre si registrano aumenti nel settore agricolo (+6,2% nel numero di occupati rispetto al secondo trimestre 2011) e nei servizi (+0,6%).
 
Il calo di occupazione registrato nelle costruzioni (-5,1%) nel secondo trimestre di quest’anno coinvolge sia i lavoratori dipendenti (-6,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) che gli indipendenti (-3,4%).
 
Secondo le stime Ance, dall’inizio della crisi, i posti di lavoro persi nel settore delle costruzioni sono 325.000 che salgono a 500.000 unità considerando anche i settori collegati.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui