Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Valle d’Aosta, abolita l’autodichiarazione in classe energetica G

di Rossella Calabrese
Commenti 4327

Obbligatoria la certificazione energetica Beauclimat per tutti gli edifici

Vedi Aggiornamento del 22/02/2013
Commenti 4327
18/09/2012 - In Valle d’Aosta non è più possibile presentare una “Autodichiarazione di scadente qualità energetica dell’immobile” in sostituzione dell’attestato di certificazione energetica Beauclimat.
 
Il divieto è operativo dal 29 agosto 2012, data di entrata in vigore della Legge regionale 26/2012 “Disposizioni regionali in materia di pianificazione energetica, di promozione dell´efficienza energetica e di sviluppo delle fonti rinnovabili”, che ha dettagliato la materia nei suoi diversi aspetti, dalla pianificazione energetica, all'efficienza energetica, alle agevolazioni per chi migliora le prestazioni energetiche degli edifici (leggi tutto).
 
La Regione Autonoma ha anticipato il Governo nazionale, recependo le indicazioni della Commissione europea che, con una procedura di infrazione, ha contestato all’Italia l’incompleta attuazione della Direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico in edilizia.
 
Secondo la UE, consentire ai proprietari di autocertificare il bassissimo rendimento energetico, dichiarando che l’edificio appartiena alla classe G e che i costi energetici per l'eventuale inquilino o acquirente saranno molti alti, comporta significa che il nuovo proprietario o inquilino non riceve alcuna informazione sui futuri costi energetici né alcuna indicazione su come migliorare il rendimento energetico dell’edificio.

Il Governo sta per emanare un decreto ministeriale che cancellerà la possibilità per i proprietari di edifici energivori di autocertificare la classe energetica G (leggi tutto).
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa