Carrello 0
TECNOLOGIE

Puglia: vincoli alla scelta dei serramenti, Uncsaal propone modifiche

di Paola Mammarella
Commenti 3079

In alcuni quartieri di Bari vietato l’uso del metallo per la conformazione al contesto architettonico

Vedi Aggiornamento del 11/02/2013
Commenti 3079
12/09/2012 – Discussione aperta sui vincoli imposti a Bari nella scelta dei serramenti dalla determinazione 245. Uncsaal, Unione nazionale costruttori serramenti alluminio acciaio e leghe, ha inviato al Dirigente del Servizio Assetto del Territorio della Regione Puglia una lettera con cui sono contestate le scelte effettuate.
 
Secondo Uncsaal, sono molto severi i vincoli nel caso d’interventi nei quattro quartieri del centro di Bari, dalla parte vecchia al Murat, a Libertà e Madonella.
 
Come si legge negli stralci di determinazione, riportati da Uncsaal nella sua lettera, nel centro storico gli infissi esterni e le loro protezioni devono essere realizzati in legno mordenzato color noce o rovere scuro, trattato con vernici trasparenti opache, o in legno con altra colorazione coerente con la configurazione formale e storica del manufatto. Allo steso tempo, sono vietati gli infissi in metallo e plastca, porte e portoni in metallo.
 
Nei quartieri Libertà, Murat e Madonnella, infissi e portoni di accesso dovranno uniformarsi per tipologia, materiale e colorazione all’aspetto architettonico dell’edificio, escludendo l’uso di anticorodal dorato o argentato. Al contrario, gli infissi esterni esistenti e le relative protezioni esterne a persiana, se in legno, devono essere conservati e restaurati; se irrecuperabili dovranno essere sostituiti con altri di analoga fattura e medesimi materiali.
Per gli edifici antecedenti al 1942 le porte ed i portoni di accesso alle abitazioni devono essere realizzati in legno mordenzato color noce o rovere scuro, trattato con vernici trasparenti opache. Il disegno deve ispirarsi alla tradizione consolidata.
 
Si tratta di scelte che lasciano perplessa l’Uncsaal, che nella sua lettera ha spiegato come sia possibile realizzare serramenti metallici in alluminio, acciaio e leghe assolutamente identici nell’aspetto, per forma, finitura superficiale e colore, a quelli considerati più tradizionali in legno.
 
Secondo Uncsaal, i serramenti metallici presentano altri vantaggi, come la durabilità e la resistenza agli agenti atmosferici, ma anche la possibilità di beneficiare degli incentivi del 55%.
 
Motivi in base ai quali l’Unione dei costruttori di serramenti ha proposto una serie di modifiche basate sull’attenzione ai colori che possono risultare sgradevoli e inadeguati più che sulla limitazione dei materiali.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Cosa è cambiato con il decreto SCIA 2? Rispondi al quiz! Partecipa