Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Fotovoltaico sul tetto del fabbricato adiacente, ok al superbonus
NORMATIVA Fotovoltaico sul tetto del fabbricato adiacente, ok al superbonus
AZIENDE

HI-MACS® per la BW Bank a Stoccarda

Il suggestivo progetto di restauro

HI-MACS® per la BW Bank a Stoccarda
HI-MACS® per la BW Bank a Stoccarda
HI-MACS® per la BW Bank a Stoccarda
23/10/2012 - La Baden-Württemberg Bank (BW Bank) ha commissionato allo studio di architettura Wittfoht Architekten, un progetto di restauro per il piano terra e i piani superiori della filiale di Königstraße 3 a Stoccarda, con l'intenzione di creare un particolare gioco di contrasti. I suggestivi particolari degli interni realizzati in HI-MACS® costituiscono l'essenza dello stile di questo progetto di rinnovamento.

Gestione delle relazioni sociali
Per gli interni di questa filiale della BW Bank veniva richiesto di conferire alla banca un ‘volto umano’ attraverso l'uso di un linguaggio formale armonioso. Lo studio Wittfoht architekten ha raggiunto questo obiettivo grazie all'uso del colore, della forma e dei materiali. Gli architetti di Stoccarda hanno usato il cerchio come principio guida. "Un cerchio è al contempo la forma di pianta più semplice e più significativa, in quanto tutti i punti sono equidistanti dal punto centrale. Non c'è primo piano o sfondo, né inizio o fine". Assolutamente la forma giusta in questo caso: era stato chiesto di creare un design che agevolasse lo svolgimento indisturbato dei processi operativi e le interazioni con i clienti all'interno della banca. L’architettura viene qui utilizzata per gestire le relazioni sociali e lavorative. Il cerchio è inoltre un simbolo particolarmente appropriato dei cicli che operano nel settore bancario, basti pensare al proprio conto giro. In quanto parte del progetto di rinnovamento, l'ufficio metalli preziosi e valute della BW Bank, che offre ai privati un'ampia scelta di valute e un servizio di consulenza completo, è stato trasferito dalla sua sede di Klein Schlossplatz alla filiale di Königstraße 3. La nuova e imponente facciata trasparente rivolta verso Königstraße ha ulteriormente conferito prestigio alla struttura. L'ufficio valute, con i suoi espositori in vetro di forma cilindrica, costituisce parte integrante e significativa del progetto globale.

Materiale utilizzato per produrre effetti di luce
La presenza architettonica della banca nell'ambiente della città, è una prova evidente di un nuovo modo di interpretare il rapporto con la propria clientela. La facciata del piano terra costituisce un vero e proprio contrasto orizzontale rispetto alla zona pedonale, ed è stata progettata per creare profondità grazie alle scritte e alla stratificazione di strutture e materiali. Il vetro, affascinante materiale di costruzione, viene utilizzato come elemento di design ottimale che risponde ai bisogni primari dell'uomo in termini di luce naturale e contatto visivo con l'ambiente all'esterno dell'edificio. Le sensazioni date dai giochi di luce sul vetro cambiano costantemente, generando impressioni sensoriali e creando immagini architettoniche sempre diverse nell'ambiente della città.

La facciata in vetro è stata decorata con vari loghi della BW Bank e con un effetto traslucido da cui si intravede la zona dei servizi bancari, ma senza violare le aree destinate ai prelievi che necessitano di una dimensione più privata. Le importanti questioni relative alla sicurezza sono state risolte creando una trasparenza discreta tra gli spazi interni ed esterni. Una sorta di doppia parete separa la zona SB dall'area servizi dotata di strutture specifiche per i servizi bancari, quali gli sportelli bancomat e le cassette di sicurezza, in modo che le normali operazioni bancarie si possano svolgere indisturbate.

Wittfoht architekten ha scelto la Pietra Acrilica di Nuova Generazione per questa parete divisoria proprio per la sua profondità ottica. L'uso intelligente delle "nicchie" illuminate conferisce alla parete una luminosità sorprendente. Il colore bianco Lucent Opal di HI-MACS® non mette solo in rilievo le caratteristiche specifiche del materiale Solid Surface, ma suggerisce anche una qualità superiore grazie alla sua traslucenza, che richiama quella dell'alabastro. Sono inoltre state utilizzate sfumature del marrone e del grigio per evidenziare alcune zone e spezzare un po', da un punto di vista ottico, il bianco di superfici così estese. Alcuni arredi in particolari, quali i divanetti in pelle imbottiti dell'ingresso, sono stati realizzati appositamente in beige per aumentare la sensazione di trovarsi in un luogo sicuro e accogliente.

Ingresso
Entrando, i visitatori sono automaticamente guidati a sinistra verso il desk di accoglienza, le casse e gli sportelli dei servizi, tutti realizzati in HI-MACS®. L'apertura circolare del soffitto spezza l'orizzontalità dell'ingresso. Tre lampade a sospensione a forma di anello, di dimensioni diverse, sono disposte in modo asimmetrico sul soffitto del primo piano. Esse aumentano l'effetto di attrazione esercitato dall'apertura e creano un collegamento con l'ufficio valute al piano superiore.

Vetrine
Poiché tutti gli elementi architettonici interni sono stati realizzati in HI-MACS® Lucent Opal, tutte le diverse zone della banca risultano armoniosamente collegate in una sorta di continuum ottico che si estende dal desk di accoglienza all'ingresso, fino alle aree SB e servizi al piano terra e all'ufficio valute al primo piano. "Grazie all’aspetto uniforme, privo di giunture, di HI-MACS®, tutti gli elementi sembrano essere stati realizzati con un unico stampo,", affermano gli architetti di Wittfoht Architekten, "ciò ci ha permesso di utilizzare approcci specifici per intensificare i vari ambienti all'interno della banca." Le vetrine cilindriche contornate di HI-MACS® al piano terra e al primo piano, sembrano essere sospese nello spazio. Su di esse è esposta parte della collezione di monete. Le teche di vetro che le ricoprono si ricollegano alla struttura sottostante senza soluzione di continuità. La luce emessa dai cilindri a sospensione sovrastanti illumina l'intera esposizione. L'enfasi del cerchio come elemento progettuale conferisce presenza, leggerezza e nuova chiarezza allo spazio.

Primo piano
Due ascensori in vetro, che costituiscono parte integrante del progetto strutturale, costeggiano la lunga scala che conduce al primo piano. La riduzione dell'apertura del soffitto, tra il piano terra e il primo piano, ha permesso di guadagnare più spazio al piano superiore, offrendo così la possibilità di sfruttarlo al meglio. Uno spesso tappeto in pile si va a sostituire alla pavimentazione in pietra dura per definire lo spazio espositivo ed accentuare l'esclusività della collezione di monete. Le proprietà di HI-MACS® hanno reso possibile la creazione di forme fluide che definiscono il concetto. Il materiale, dalla durezza simile a quella della pietra, può essere lavorato come il legno. I pannelli di colore Lucent Opal da 12 mm sono stati prodotti da Rosskopf & Partner.

"Abbiamo scelto HI-MACS® per una serie di motivi. Innanzitutto, il materiale doveva essere solido e robusto, caratteristiche che rivestono un significato simbolico per la banca, e poi stavamo cercando un materiale hi-tech caldo al tatto. Infine, eravamo affascinanti dalla sua traslucenza e profondità ottica", hanno affermato gli architetti. “Inoltre alla banca piace l'effetto omogeneo creato da HI-MACS®. Con il suo effetto di profondità, il materiale bianco sottolinea l'eleganza riservata delle aree destinate ad uso ufficio e il prestigio dell'ufficio valute. Lo scopo era quello di creare un equilibrio estetico tra pianta e coordinamento e di eliminare eventuali incoerenze".
 
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui