Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, non passano la proroga al 2023 e l’estensione a professionisti e imprese
NORMATIVA Superbonus, non passano la proroga al 2023 e l’estensione a professionisti e imprese
AZIENDE

L’acidificato Ideal Work riveste il monumento in memoria di Filippo Raciti a Padova

Commenti 2776
Ideal Work per il monumento in memoria di Filippo Raciti
Ideal Work per il monumento in memoria di Filippo Raciti
15/10/2012 - L’acidificato Turquise di Ideal Work è stato scelto per rivestire la stele realizzata dallo scultore Elio Ermano in ricordo dell’Ispettore di Polizia ucciso a Catania nel 2007.

E’ una stele a forma di saetta rovesciata quella che punta verso il cielo nei pressi del Centro Sportivo Brentella a Padova: si tratta del monumento innalzato a Filippo Raciti, Ispettore della polizia di stato, vittima della di un episodio di violenza calcistica che gli costò la vita nel 2007 a Catania.

Frutto dell’ingegno dello scultore Elio Armano, la splendida opera in acciaio è alta sei metri, pesa ben 13 tonnellate ed è rivestita con una tecnica applicativa esclusiva: l’acidificato Ideal Work.

Questo materiale in variante di colore Turquise è stato realizzato  mediante l’utilizzo di particolari coloranti a base di sali metallici che penetrano nel calcestruzzo e ne cambiano chimicamente il colore per dare origine ad effetti di colore screziati a ricreare l’aspetto di un materiale invecchiato.

I coloranti Ideal Work, diventati in tal modo parte della superficie, divengano non soggetti a dissolvenza, intacco, screpolatura o spellatura, a beneficio di durabilità e resistenza. Una resina protettiva, Ideal Sealer Medium è stata  applicata successivamente per incrementare il livello di resistenza nel tempo.

E’ stato scelto Armano per le peculiarità di stile dell’artista che ha “inventato” le megasculture del Giardino dei Giusti all’Internato Ignoto di Terranegra. Il lavoro è stato eseguito dalla ditta Pellizzari Prefabbricati per l’impresa Carron spa di San Zenone degli Ezzelini. Gli egizi innalzavano monumenti verso il cielo – dice Armano - svettanti come alberi, ponti tra la terra dei mortali e l’infinito sconosciuto e inconoscibile nascosto dallo specchio della volta celeste. Anche questo è un inno di pietra ad un valore importante com’è la legalità che garantisce il bene comune della convivenza. Questa stele di un verde squillante che risalta nel paesaggio, è obliqua e disassata. Questa obliquità contiene una metafora: oggi viviamo nell’insicurezza e nell’instabilità. Incerti sono i nostri destini come lo è stato quello tragico e ingiusto di Raciti. Ma l’obliquità unita alla dimensione formidabile, è segno di possanza e di resistenza ai venti della violenza cieca e del cinismo più stupido”.

Con il proprio intervento, Ideal Work ha voluto contribuire a dare pregio estetico e durevolezza ad un simbolo ed omaggio che perpetuerà nel tempo il ricordo di  un uomo valoroso e ingiustamente ucciso.


IDEAL WORK su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Partecipa