Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Professionisti, nuovi aiuti a fondo perduto in arrivo
PROFESSIONE Professionisti, nuovi aiuti a fondo perduto in arrivo
NORMATIVA

Imu, confermato il 17 dicembre per pagare l'ultima rata

di Paola Mammarella

Il Ministro Grilli respinge la richiesta di proroga al 31 dicembre, Caf denunciano tempi troppo ristretti

Vedi Aggiornamento del 04/12/2012
Commenti 5706

30/10/2012 - I termini per il pagamento dell'ultima tranche dell’Imu non saranno rinviati. È la risposta che il Ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, ha dato ai centri di assistenza fiscale, che preoccupati dal possibile caos in vista della scadenza, avevano chiesto di far slittare al 31 dicembre il termine per il pagamento del conguaglio.
 
Le richieste dei Caf
Secondo la normativa in vigore, l’ultima rata dell’Imposta municipale unica deve essere versata entro il 17 dicembre. La situazione però è ancora incerta, perché l’88% dei Comuni non ha ancora definito le aliquote. Ciò significa che, dopo il pagamento delle prime tranche secondo le aliquote stabilite a livello nazionale dalla Manovra Salva Italia, nella maggior parte dei casi non si sa ancora a quanto ammonterà l’ultima rata.

I Comuni hanno infatti tempo fino a domani, 31 ottobre, per apportare aggiustamenti alle aliquote di imposta e hanno a disposizione altri 30 giorni per la pubblicazione delle delibere. Dato che, secondo Valeriano Canepari, presidente della consulta dei Caf, saranno circa 11 milioni i cittadini che si rivolgeranno ai centri di assistenza fiscale, rimarrebbe poco tempo per effettuare i calcoli. Motivo che ha spinto alla richiesta di una proroga senza sanzioni fino al 31 dicembre.

A preoccupare la consulta dei Caf è anche il termine del 30 novembre per la presentazione delle dichiarazioni in caso di variazioni rilevanti che potrebbero apportare modifiche nell’importo dell’imposta. A detta dei Caf, le scadenze sarebbero troppo ravvicinate e lasciano ipotizzare l’insorgere di contenziosi e sanzioni per il mancato rispetto dei termini.
 
Grilli, con la proroga a rischio gli obiettivi europei
A detta del Ministro Grilli, una proroga metterebbe a rischio l’obiettivo di risanamento del deficit con cui è stata varata la Manovra Salva Italia, che ha anticipato la comparsa dell’Imu. La scadenza per il pagamento del conguaglio resta quindi ferma al 17 dicembre.


 


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Partecipa