Carrello 0
Un prisma monolitico sfaccettato per il Centro Civico di Córdoba
ARCHITETTURA

Un prisma monolitico sfaccettato per il Centro Civico di Córdoba

di Cecilia Di Marzo

L'intervento di riqualificazione urbana di GGMPU Arquitectos e Lucio Morini

22/11/2012 - Il nuovo Centro Civico di Córdoba, in Argentina, progettato da GGMPU Arquitectos e Lucio Morini, è ubicato nel centro storico della città e, assieme ad altre operazioni urbane, fa parte di un complessivo intervento di recupero e riqualificazione delle zone vicine al Río Suquía. Il collegamento fisico è realizzato attraverso un doppio ponte la cui sezioni inferiori, come parte del recupero del paesaggio fluviale, saranno ricoperte con vitigni autoctoni.

L'intero centro civico è composto da due edifici, uno più alto di proporzioni robuste in contrasto con un volume, posto alla sua base, di un solo livello.

I due volumi si relazionano tra loro e con il contesto tramite un grande specchio d'acqua (che funge da riserva idrica in caso di incendio), poco profondo, in cui si riflettono e che in caso di necessità può essere svuotato per trasformarsi in una grande piazza pubblica.

L'edificio alto è realizzato come un volume di calcestruzzo a vista che, ruotando di 20° la sua pianta quadrata ad una certa altezza, produce un prisma sfaccettato con inclinazioni, alternativamente positive e negative, che permettono alla luce e ombra, di creare suggestive prospettive e differenti modi di percepire il volume. I 'fori' in facciata seguono il modello di base romboidale del diamante arabo. L'edificio più basso, a sviluppo orizzontale, è illuminato tramite una serie di lucernari in copertura e da vetrate poste lungo tutto il suo perimetro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa