Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
RISTRUTTURAZIONE Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
AZIENDE

I prodotti green ed efficienti di ELCO Italia

Commenti 2040
12/11/2012 - Il “Ristorante Le Calandre”, uno dei locali più rinomati e rappresentativi della cucina italiana, grazie agli innovativi prodotti di ELCO Italia ha reso i suoi ambienti molto più eco-sostenibili e meno dispendiosi in termini energetici ed economici. 

Il progettista ha scelto i prodotti di ELCO Italia - leader nello sviluppo degli impianti e dei sistemi evoluti di riscaldamento e di climatizzazione a basso impatto ambientale - per sostituire i vecchi impianti con nuove caldaie moderne, efficienti ed a condensazione. Con l’obiettivo di aumentare notevolmente l’efficienza e ridurre sensibilmente le emissioni, sono state installate due caldaie murali a condensazione a gas THISION S 50 che garantiscono massime prestazioni e confort in qualsiasi momento dell‘anno, grazie ad elevati rendimenti e livelli di modulazione.

Inoltre, per aumentare sensibilmente le prestazioni e rendere l’intero sistema ancora più efficiente dal punto di vista energetico ed economico, si aggiungono anche i pannelli solari SOLATRON S2.5, in abbinamento al bollitore doppio serpentino VISTRON FS.
Queste scelte – che si concretizzano nella riduzione di Co2 e dei consumi (elettrici e di fonti non rinnovabili) – garantiscono notevoli benefici per l’ambiente, ma anche per il ristorante stesso che, attraverso il risparmio energetico, può essere considerato come pioniere della ristorazione “green”. 

L’intervento di ELCO Italia in sintesi:
- Elevata efficienza, fattore di rendimento standard elevato fino al 109%
- Facilità d‘uso
- Tempi rapidi di installazione
- Risparmio energetico e contenimento dei costi
- Significativa riduzione delle emissioni di Co2


ELCO ITALIA su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui