Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus e bonus facciate, come è andata finora
MERCATI Superbonus e bonus facciate, come è andata finora
AZIENDE

Membrane hi-tech per l'edilizia di DuPont per una scuola ad alta efficienza energetica

19/11/2012 – La costruzione della nuova scuola elementare Ben Wyvis in Scozia è stata affidata all’impresa edile Barr Construction per conto del governo locale (the Highland Council), con l’obiettivo di rispondere ai più elevati standard per la sistemazione del corpo docente, gli edifici e la sostenibilità. Fondamentali per il progetto sono stati una particolare attenzione alla struttura dell’involucro edilizio e a problemi come l’isolamento, l’ermeticità, una maggiore efficienza energetica e un comfort ottimale.

Diverse membrane high-tech di DuPont sono state utilizzate per varie applicazioni, dai soffitti alle pareti, dai tetti alle facciate. Tra queste, la membrana avanzata traspirante DuPont™ Tyvek® Supro Plus, usata come sottostrato protettivo del tetto e, in alcuni posti, come involucro per pareti, la membrana per il controllo dell’aria e del vapore DuPont™ Airguard® Reflective per le pareti interne e DuPont™ Tyvek® UV Facade dietro il rivestimento a giunti aperti nei locali sportivi.

La scuola elementare avrà dieci classi dislocate in due ali perpendicolari a quella principale dell’edificio, che creano il cortile esterno e gli spazi per il gioco. L’ala principale funge da barriera per la sicurezza dell’area giochi e del resto della scuola. All’interno di quest’area troviamo i locali della biblioteca, l’amministrazione, l’area comune, la mensa, la cucina e i locali sportivi.

I corridoi e le classi hanno ampie vetrate per massimizzare la vista sia all’interno che all’esterno dell’edificio, oltre a spazi esterni secondari che si aprono verso le zone sicure dell’area giochi e del cortile, permettendo un’interazione tra gli interni e gli esterni. L’edificio è orientato in modo che l’area giochi e il cortile traggano vantaggio dal suggestivo paesaggio e per assicurare che le aree didattiche godano della luce naturale per tutto il giorno.

Un altro elemento cruciale era che l’edificio rispettasse le risorse pubbliche e le norme sul risparmio energetico, proteggendo al contempo l’investimento strutturale e assicurando il benessere degli occupanti, con una particolare attenzione al comfort degli interni e alle prestazioni termiche.

Richard Jack, Chartered Architectural Technologist (esperto di tecnologia dell’architettura) per il governo locale commenta, “Era fondamentale che la ristrutturazione osservasse i più elevati standard di edilizia sostenibile e la soluzione di una membrana olistica e affidabile per l’involucro era un fattore chiave di questa visione generale. Era altrettanto importante che l’efficienza energetica dell’edificio risultasse in un ambiente climatico interno comfortevole per i bambini e per lo staff, in modo da aumentare il benessere e la produttività. L’uso di questa combinazione di membrane di DuPont è stata la soluzione ottimale.”


DuPont de Nemours Italiana srl - DuPont Building Innovations su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Leggi i risultati