Carrello 0
Una prigione su una piattaforma petrolifera in mezzo all'Oceano
CONCORSI

Una prigione su una piattaforma petrolifera in mezzo all'Oceano

di Mauro Lazzarotto
Commenti 1077

Ac-ca propone una riflessione estrema sulla vita nelle carceri

Commenti 1077
13/11/2012 - Ac-ca, l'agenzia internazionale specializzata in concorsi di architettura, bandisce il concorso internazionale "New Ocean Platform Prison". Lo scopo di questo concorso è quello di progettare una nuova prigione sull'Oceano Pacifico, utilizzando una piattaforma petrolifera esistente come base di partenza.

Il progetto dovrà prevedere tutti i servizi che possono essere necessari in una prigione, comprese le celle, il cortile, ecc. con un'attenzione particolare alla vita del detenuto e al rispetto della sua dignità. L'imprigionamento di persone è probabilmente uno dei più grandi tabù rimasti all'interno della nostra società.

La prigione è essenzialmente un posto in cui le persone sono fisicamente limitate nella propria libertà di movimento ed è difficile immaginare un posto in cui sentirsi più isolati e "impossibilitati a muoversi" di una piattaforma in mezzo all'oceano.

La scadenza per le iscrizioni è fissata al 18 febbraio 2013, mentre per inviare il materiale ci sarà tempo fino al 22 febbraio. Sono previste delle tasse d'iscrizione, in misura variabile a seconda della data di registrazione, da 50 a 90 euro circa. I premi prevedono circa 2750 euro (in realtà sono 3500 dollari) al primo, 1300 al secondo e 600 al terzo
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa