Carrello 0
MERCATI

Immobili, le compravendite crollano del 26%

di Rossella Calabrese
Commenti 4806

Presentati i dati del terzo trimestre 2012 elaborati dall’Agenzia del Territorio

Vedi Aggiornamento del 07/06/2013
Commenti 4806
23/11/2012 - Netta flessione delle compravendite, con un tasso tendenziale annuo pari a -25,8% per l’intero settore immobiliare, che accentua e peggiora il dato tendenziale del II trimestre 2012 (-24,9%).
 
Sono i dati sull’andamento del mercato immobiliare nel III trimestre del 2012, presentati mercoledì scorso dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia del Territorio. I dati elaborati forniscono una sintesi sull’andamento dei volumi di compravendita in Italia nel corso del terzo trimestre dell’anno, messi a confronto con i dati dello stesso periodo del 2011.

I tassi tendenziali negativi interessano tutti i comparti. Il settore residenziale, che con 95.951 transazioni registrate nel III trimestre 2012 rappresenta il 46% circa dell’intero mercato immobiliare, mostra rispetto al III trimestre 2011 un pesante calo degli scambi, pari al -26,8%. Segno meno anche per il settore delle pertinenze (36% del mercato), con una perdita del -24,8%.

Trend negativo anche nei settori non residenziali, dove prosegue la contrazione degli scambi: il segmento del commerciale perde il 29,7% delle transazioni, seguito dal terziario (-27,6%) e dal settore produttivo (-25,9%).

L’elevata flessione delle compravendite di abitazioni, osservata nel III trimestre 2012 a livello nazionale, si evidenzia anche nelle maggiori otto città italiane, un tasso tendenziale pari a -24%. Si conferma e si accentua, quindi, il trend decrescente rilevato con i tassi negativi del I e II trimestre del 2012 (-17,9% e -22,0% tendenziali).

Da due giorni, inoltre, l’Agenzia del Territorio rende disponibile sul sito internet, nella sezione dedicata all’Osservatorio del Mercato Immobiliare, l’ultima versione di GEOPOI®, il framework di visualizzazione cartografica sviluppato in collaborazione con Sogei, con nuove funzionalità e un’interfaccia utente migliorata.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa