Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
RISTRUTTURAZIONE Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
NORMATIVA

Imu, fondazioni bancarie soggette all’imposta

di Paola Mammarella

Non vale l’esenzione prevista per gli enti no profit, il chiarimento nel ddl enti locali

Vedi Aggiornamento del 16/01/2013
Commenti 4149
30/11/2012 – L’Imu si applica alle fondazioni bancarie. Lo chiarisce un emendamento al ddl per la finanza e il funzionamento degli enti territoriali.
 
Il testo, proposto dai senatori IdV Lanutti e Mascitelli ed approvato dalle Commissioni del Senato, esclude le fondazioni bancarie, classificate come enti senza scopo di lucro, dalle esenzioni previste a favore degli enti no profit e della Chiesa.
 
L’introduzione dell’Imu ha cambiato la situazione fiscale della Chiesa e delle altre organizzazioni senza scopo di lucro, che dal 2013 dovranno pagare l’Imu sugli immobili destinati ad attività commerciali. Per evitare un aprocedura di infrazione dell’Unione Europea per la concessione di aiuti di stato, infatti, l’esenzione resterà in piedi solo per le parti riservate al culto o ad altre attività svolte con modalità non commerciale.
 
Le modalità di esenzione dall’Imu sono state definite da un regolamento del Ministero dell’Economia, che ha chiarito anche il caso degli immobili misti, cioè in parte destinati ad attività no profit e in parte ad attività commerciali.
 
In base al regolamento ministeriale, sono esenti le aree destinate ad attività assistenziali, didattiche, ricettive, culturali o ricreative per le quali si paga una retta simbolica.
 
Il rapporto proporzionale tra le aree dell’edificio è determinato con riferimento allo spazio e al numero dei soggetti nei confronti dei quali vengono svolte le attività con modalità commerciali o non commerciali.
Se l'utilizzazione mista è effettuata limitatamente a specifici periodi dell'anno, la proporzione è determinata in base ai giorni in cui si svolge un determinato tipo di attività.

Le percentuali si applicano alla rendita catastale dell'immobile in modo da ottenere la base imponibile da utilizzare per la determinazione dell'Imu (Leggi Tutto).

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui