Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
NORMATIVA

Piano Casa Basilicata, si riapriranno i termini per gli ampliamenti

di Paola Mammarella

Dopo una pausa di quasi un anno ok del Consiglio Regionale alla norma per il rilancio delle costruzioni

Vedi Aggiornamento del 02/01/2019
Commenti 5667
14/11/2012 – Dopo la scadenza avvenuta il 31 dicembre 2011, sembrano riaperte le chance per il Piano Casa della Basilicata. Lunedì scorso la Terza Commissione del Consiglio Regionale ha approvato il ddl che modifica la Legge Regionale 25/2009 sul rilancio dell’edilizia.
 
Il nuovo Piano Casa, si legge nel comunicato diramato dalla Regione, sarà basato sull’ampliamento delle superfici esistenti fino al 20%, sui cambi di destinazione d’uso e sulla possibilità di delocalizzare le attività non più compatibili con il contesto urbano dalle aree urbane a quelle industriali.
 
Ricordiamo che la versione iniziale del Piano Casa, approvata nel 2009, è scaduta ad agosto 2011, ma pochi giorni prima di veder cessare i suoi effetti è stata prorogata fino al 31 dicembre 2011 dalla Finanziaria regionale, LR 17/2011.
 
La norma del 2009 nel tempo ha subito degli aggiustamenti. Ad esempio, la Legge Regionale 11/2010 ha liberalizzato alcune tipologie di intervento, mentre la circolare 557/2010 ha chiarito che gli interventi del Piano Casa sono ammessi anche sugli immobili condonati e che possono essere realizzati in sopraelevazione, ammettendo poi il recupero dei sottotetti.


Da quasi un anno, però, chi intende effettuare interventi di ampliamento non dispone di un riferimento normativo. L’approvazione della nuova legge regionale, sostiene il presidente della Commissione Giannino Romaniello, “potrà determinare effetti positivi sulla ripresa dell’attività del comparto edilizio con ricadute sull’intera economia regionale”.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui