Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sanatoria urbanistica e paesaggistica, quali requisiti sono necessari?
NORMATIVA Sanatoria urbanistica e paesaggistica, quali requisiti sono necessari?
PROFESSIONE

Ingegneri, via libera al regolamento sui nuovi Consigli di disciplina

di Rossella Calabrese

Pubblicato il testo definitivo. L’applicazione con le nuove elezioni previste tra settembre e ottobre 2013

Vedi Aggiornamento del 27/05/2014
Commenti 5646
30/11/2012 - Il Ministero della Giustizia ha dato il via libera al Regolamento relativo alle modalità di designazione dei componenti dei consigli di disciplina territoriali del Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI).
 
Si tratta della versione applicata agli ingegneri del testo elaborato dal PAT - raggruppamento che include nove professioni dell’area tecnica - Biologi, Chimici, Dottori agronomi e Dottori Forestali, Geologi, Geometri, Ingegneri, Periti agrari, Periti industriali e Tecnologi alimentari - rappresentative di oltre 500.000 professionisti, e presentato lo scorso 10 ottobre al Ministero per una valutazione preliminare (leggi tutto).
 
Due le richieste di modifica avanzate dal guardasigilli:
- eliminare la disposizione che imponeva ai Presidenti dei Tribunali di nominare i membri dei Consigli di disciplina entro “trenta giorni” dalla ricezione della lista predisposta dai Consigli degli Ordini (il Presidente dovrà provvedere ora “senza indugio” alla nomina);
- inserire il rinvio agli articoli 51 e 52 del codice di rito civile (relativi alle ipotesi di astensione e ricusazione del giudice) nella disposizione che individua le condizioni di conflitto di interesse.
 
“Si tratta di osservazioni marginali che testimoniano l’ottimo lavoro svolto nell’ambito del PAT. Questo schema completamente elaborato è importante perché si basa sul prezioso lavoro di tutti gli ordini professionali” ha affermato Armando Zambrano, presidente del CNI e coordinatore del PAT.
 
“Tutti i consigli nazionali federati al PAT - ha proseguito Zambrano - hanno utilizzato tale schema per redigere il proprio regolamento e richiedere il parere vincolante del Ministro che è stato, per tutti, favorevole”. Dopo il via libera del Ministro Paola Severino, i Consigli Nazionali potranno adottare ufficialmente il Regolamento. Gli ingegneri sono stati tra le prime categorie ad adottarlo definitivamente, lo scorso 23 novembre.
 
Il Regolamento del Consiglio Nazionale degli Ingegneri entrerà in vigore oggi stesso, in concomitanza con la sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia. “In tale data sarà pubblicato anche il Regolamento dei Periti agrari coi i quali taglieremo per primi questo importante traguardo” ha aggiunto Zambrano.
 
Per l’applicazione vera e propria del Regolamento occorrerà, invece, attendere l’insediamento dei prossimi Consigli provinciali degli Ordini e, quindi, le nuove elezioni che si concentreranno tra settembre e ottobre 2013. “Abbiamo previsto questa norma per evitare che i nuovi Consigli di disciplina decadessero dopo pochi mesi dalla loro istituzione” ha spiegato Zambrano “Fino ad allora i procedimenti disciplinari seguiranno le norme vigenti e saranno gestiti dagli attuali Consigli degli Ordini”.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui