Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Impianti di climatizzazione, aiutano a ridurre il contagio da Covid?
IMPIANTI Impianti di climatizzazione, aiutano a ridurre il contagio da Covid?
CONCORSI

Ultimi giorni per progettare le tavole di San Patrignano

di Mauro Lazzarotto

Misurarsi con il legno delle botti per dare vita a nuovi oggetti di design

Commenti 1315
21/12/2012 - La Comunità di San Patrignano ha lanciato il suo primo concorso "A tavola. Barrique, la terza vita del legno". I partecipanti dovranno presentare entro il 5 gennaio prossimo un oggetto di arredo legato alla tavola utilizzando e valorizzando le barrique e le doghe che la compongono, usando altri elementi (es. ferro, vetro, stoffa, cuoio) a completamento dello stesso.

L'idea in realtà è venuta a Maurizio Riva di Riva 1920, il quale, venuto a conoscenza della brevissima vita delle botti, che devono essere sostituite addirittura ogni 5 anni, ha suggerito alla comunità un riciclo creativo interno. L'iniziativa si iscrive nel filone di riuso e valorizzazione degli oggetti della quotidianità, si pensi per esempio all'esperienza fatta da Riva stesso con le briccole di Venezia.

I partecipanti devono progettare un oggetto di arredo legato alla tavola utilizzando e valorizzando le barrique e le doghe che la compongono, usando elementi marginali (es. ferro, vetro, stoffa, cuoio) a completamento dello stesso. La partecipazione al concorso è aperta a tutti i cittadini maggiorenni. Sono previste due classi di partecipazione, Under 26 e Over 26 (alla data del 5/01/2013).

I progetti dovranno essere caricati online entro e non oltre il 05 gennaio 2013. Saranno complessivamente selezionati 6 elaborati, tre per ogni classe di partecipazione. Come riconoscimento, l’oggetto sarà messo in produzione dalla falegnameria di San Patrignano e al suo autore saranno riconosciute, a titolo di corrispettivo, royalties nella misura del 5% sul prezzo di vendita.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui