Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Assegnati i premi 2012 all’Innovazione Amica dell’Ambiente

di Rossella Calabrese

Tra i vincitori un recupero a energia zero di un edificio e un progetto di abitare collettivo sostenibile

Vedi Aggiornamento del 28/01/2014
19/12/2012 - Sono stati assegnati venerdì scorso i riconoscimenti dell’edizione 2012 del Premio Innovazione Amica dell’Ambiente promosso da Legambiente con Confindustria, Regione Lombardia, Politecnico di Milano e Università Bocconi, e con il contributo di Fondazione Cariplo e Camera di Commercio di Milano.
 
Tema di quest’anno la green economy, intesa come combinazione di innovazione, territorio, imprese e cittadini, ma anche web e crowdsourcing.
 
Sui temi ‘Territorio, imprese e cittadini’si sono confrontate le 165 realtà che hanno partecipato alla XII edizione del Premio. Un risultato numerico e qualitativo sorprendentemente migliore dell’edizione 2011 (160 le innovazioni giunte alla passata edizione) che vede l’economia verde - in tempo di crisi - quale efficiente catalizzatore di cambiamento e sostenibilità in un rinnovato rapporto tra città e territori, consumatori e aziende attraverso soprattutto l’acquisizione di nuovi stili di vita e l’attivazione di innovazione economica e sociale anche attraverso il web.
 
Vincono l’edizione 2012 del Premio Innovazione Amica dell’Ambiente: Bikedistrict la mappa online del ciclista urbano, Bosch linea Verde&Green School, Car2Go -sistema mondiale di carsharing a flusso libero, Carlsberg Italia DraughtMaster Modular 20, Grow the Planet start up digitale per l’autoproduzione agricola e la cultura ambientale, Laboratorio di architettura Brennone 21, Lelli& associati architettura e Magazè srl proposta di abitare collettivo, Manifattura Maiano Spa -RecycleTherm Km0.
 
“Sono otto le innovazioni dell’anno 2012 e ben dodici le segnalazioni della giuria, frutto di una difficile selezione: molte delle 165 candidature presentavano proposte di grande interesse, per l’ambiente, per la qualità della vita dei cittadini, dei lavoratori o delle comunità locali - ha dichiarato Andrea Poggio, vice direttore Legambiente. Scorrendo i premiati si scopre che l’innovazione green, utile, intelligente, spesso economica sta ormai dentro le nuove ristrutturazioni di edifici abitati, il modo di muoversi in città, i beni che acquistiamo, le app che possiamo scaricare sui nostri cellulari. Anzi ci accorgiamo di poter partecipare ai processi innovativi, a determinarne il mercato, influenzarne le caratteristiche. Una rivoluzione è in atto. Dentro la crisi, in risposta alla crisi, nonostante la crisi”.
 
L’ampia partecipazione al Premio 2012 ha registrato 57 innovazioni nell’area ‘mobilità, energie, Clean Technology”, 50 nell’area ‘uso efficiente delle risorse e gestione rifiuti’, 18 nell’area ‘agricoltura, alimentazione, tessile e patrimonio, turismo’ e 40 nell’area ‘Edilizia, riqualificazione e rigenerazione urbana’.
 
Le innovazioni premiate in quest’ultima area sono:
 
LABORATORIO DI ARCHITETTURA
BRENNONE 21: il recupero “carbon zero” dell’edilizia storica di base
Un recupero a energia zero di un edificio esistente sito in un contesto fortemente urbanizzato, a dimostrazione di come sia possibile intervenire sull’edilizia storica corrente con una valorizzazione energetica e miglioramento del comfort.
 
LELLI & ASSOCIATI ARCHITETTURA e MAGAZE’ SRL
Proposta di abitare collettivo sostenibile in campagna e recupero di un’area archeologica industriale di smessa
Punto di arrivo di un percorso avviato da tempo: un’edilizia residenziale ad elevata efficienza per l’abitare collettivo low cost con un recupero di un’area industriale dismessa a valenza storica. Una risposta concreta oggi a un modello dell’abitare di domani orientato ai giovani.
 
Tutte le schede delle innovazioni che hanno partecipato alla selezione saranno visibili sul sito www.premioinnovazione.legambiente.org (insieme alle schede tecniche degli oltre 1600 progetti candidati nelle passate 11 edizioni del Premio).
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui