Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Sicurezza impianti sportivi, oltre 15 milioni dalla Regione Piemonte

Sicurezza impianti sportivi, oltre 15 milioni dalla Regione Piemonte

Per i beneficiari, finanziamenti anche per interessi sui mutui col Credito sportivo

Vedi Aggiornamento del 08/01/2013
di Giovanni Carbone
Vedi Aggiornamento del 08/01/2013
27/12/2012 - 15,5 milioni di euro per 289 impianti sportivi, tra cui 31 palestre scolastiche. Sono questi i numeri del piano approvato dalla Regione Piemonte per la messa in sicurezza di strutture destinate ad attività sportive, dislocate su tutto il territorio regionale.
 
Beneficiari dei finanziamenti sono enti pubblici, federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, enti morali, società ed associazioni sportive senza fine di lucro.
 
"Come già fatto per le scuole - hanno sottolineato il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota e l’assessore allo Sport, Alberto Cirio - anche per l’edilizia sportiva la Regione ha deciso di lanciare un piano capillare di messa in sicurezza degli impianti presenti sul territorio, perché, dopo la scuola, sono i luoghi più frequentati dai nostri giovani".

"I fatti di cronaca - hanno proseguito Cota e Cirio - purtroppo, ci hanno ricordato in più occasioni quanto sia importante anche su queste infrastrutture eseguire una manutenzione attenta e costante, che senza l’aiuto della Regione sarebbe difficilissimo realizzare soprattutto nei Comuni più piccoli".
 
Finanziamenti ai Comuni
Sotto i mille abitanti, essi beneficeranno di un contributo del 90% a fondo perduto su progetti la cui spesa non superi i 50 mila euro; per i Comuni con più di mille abitanti e su progetti la cui spesa va dai 50 mila ai 200 mila euro, il contributo sarà del 40%, a cui si aggiunge un ulteriore aiuto da parte della Regione nel pagamento degli interessi su mutui agevolati col Credito sportivo (2% per i primi dieci anni); per i progetti costati oltre i 200 mila euro, il contributo sarà solo in conto interessi (2% del valore del mutuo).
 
Finanziamenti alle Province
I progetti per la messa in sicurezza delle infrastrutture per l’outdoor avranno contributi del 60%,  mentre sarà dell’80% per le palestre scolastiche di proprietà delle Province con spese ammesse tra  25 mila e 60 mila euro. Ai progetti costati oltre i 60 mila euro spetterà un finanziamento del 40% a fondo perduto, più un contributo in conto interessi pari al 2% del mutuo.
 
Alle associazioni sportive, invece, spetterà il 90% a fondo perduto su progetti la cui spesa ammessa non superi i 30 mila euro, oppure il 40% per quelli di importo superiore, fino a un contributo massimo di 80 mila euro.
Add Impression Add Impression
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione