Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, meno burocrazia per i lavori di efficientamento energetico e antisismici
RISTRUTTURAZIONE Superbonus 110%, meno burocrazia per i lavori di efficientamento energetico e antisismici
AZIENDE

Lecablocco di ANPEL per il comfort acustico degli edifici

Soluzioni acustiche di prima classe

Commenti 2681
Soluzione in doppia parete
Soluzione in monoparete
Classi acustiche
04/01/2013 - ANPEL, Associazione Nazionale Produttori Elementi Leca, presenta le soluzioni in Lecablocco per il massimo comfort acustico degli edifici, sia per pareti divisorie tra divere unità immobiliari, sia per tramezzature ad alto potere fonoisolante, per edifici anche in classe I secondo norma UNI 11367.
 
La norma UNI 11367 “Acustica in edilizia. Classificazione acustica delle unità immobiliari. Procedura di valutazione e verifica in opera” introduce la procedura per la classificazione acustica (classe da I a IV) in riferimento ai diversi requisiti acustici per ogni unità immobiliare. Tale documento sarà di riferimento anche per la futura normativa sui requisiti acustici passivi degli edifici che sostituirà il DPCM 5/12/1997, tuttora in vigore.

La classificazione acustica, diversamente da quando accade per la termica, è basata su misure effettuate al termine dell’opera, offrendo, quindi, una garanzia delle effettive prestazioni acustiche degli elementi e permette di valorizzare sul mercato gli edifici di maggiore qualità. Sarà importante, di conseguenza, tutto il processo di progettazione degli edifici, la realizzazione e la scelta dei materiali più idonei.
 
ANPEL presenta alcune delle soluzioni in Lecablocco altamente performanti per pareti divisorie tra diverse unità immobiliari per raggiungere anche la classe prima (R’W maggiore o uguale a 56 dB). Tali soluzioni sono il risultato di due anni di prove presso INRIM di Torino che hanno portato alla ottimizzazione delle pareti per mantenere spessori contenuti e semplicità di posa.

Per raggiungere gli ottimi valori di isolamento acustico richiesti dalla norma UNI 11367 per le classi più elevate sono stati utilizzati prodotti in Lecablocco con già ottimi valori acustici in abbinamento a materiali differenti in controplaccaggio o in intercapedine (per doppie pareti).

Le soluzioni in Lecablocco Fonoisolante per la classe I (R’W ≥ 56 dB) sono monopareti e con spessori contenuti permettono l’ottenimento di performance acustiche molto elevate (RW fino a 64 dB in laboratorio). Tali soluzioni sono il risultato dell’abbinamento di Lecablocco Fonoisolante, un prodotto già “robusto” e affidabile per pareti che superano i 50 dB in opera, con pannelli preaccoppiati in cartongesso come finitura esterna.

Per la seconda classe (R’W ≥ 53 dB) ANPEL propone soluzioni sia monoparete con Lecablocco Fonoisolante con controplaccaggio, sia in doppie pareti utilizzando come base le tramezze in Lecablocco, che hanno già un ottimo comportamento acustico se utilizzate singole come tramezzature, ma se abbinate tra loro con materiali in intercapedine come lana di roccia e pannelli preaccoppiati in cartongesso e lamina fonoimpedente ad alta densità raggiungono anche i 58 dB in laboratorio.

Le tramezzature in Lecablocco, infine, permettono di ottenere un ottimo comfort acustico anche all’interno della stessa abitazione. Le prestazioni di tali pareti sono infatti nettamente superiori a quelle delle tramezze tradizionali.

ANPEL - Ass. Naz. Produttori Elementi Leca su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui