Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
NORMATIVA

Piano Casa Toscana, interventi entro la fine del 2013

di Paola Mammarella

Ancora un anno per i lavori di ampliamento fino al 20% e le sostituzioni edilizie con un premio fino al 35%

Vedi Aggiornamento del 18/11/2015
Commenti 15632
16/01/2013 – Slitta al 31 dicembre 2013 il termine per usufruire degli interventi del Piano Casa in Toscana.
 
La proroga, contenuta nella Legge Finanziaria Regionale 77/2012, si adegua anche alle novità intervenute in materia di titoli abilitativi, sostituendo la Dia con la Scia.
 
SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE


I lavori potranno quindi partire nello stesso giorno in cui è presentata l’istanza, senza attendere il termine di trenta giorni per le verifiche delle amministrazioni competenti.
 
Dal punto di vista dei contenuti, restano invece invariate le misure della versione originaria del Piano Casa.
 
Sono ammessi interventi di ampliamento fino al 20% della superficie utile lorda per un massimo di 70 metri quadri.
 
I lavori di demolizione e ricostruzione usufruiscono di un premio volumetrico fino al 35% della superficie utile lorda. Si tratta di una possibilità introdotta dalla Legge Regionale Finanziaria per il 2011, visto che la versione del 2009 ammetteva un bonus fino al 25%.
 
Sono consentiti gli aumenti di altezza sia negli interventi di ampliamento che in quelli di demolizione e ricostruzione.


La destinazione d'uso abitativa degli edifici demoliti e ricostruiti non può essere modificata. Al contrario, è possibile il mutamento delle destinazioni diverse da quella abitativa, ma solo se previsto da strumenti e regolamenti urbanistici comunali.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Corrado

*Classe energetica A ...scusate!

thumb profile
Corrado

Nella guida si indica come parametro energetico di riferimento per gli interventi di ampliamento quello stabilito dalla l.r. 24/2009 (requisito: -20% indice prestazione energetica come da dl 192/2005), mentre con la l.r. 65/2010 il requisito diventa il raggiungimento della classe energetica. Se vi risultasse corretta questa osservazione sarebbe da aggiornare la guida...