Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110% anche per interventi di riparazione o locali
RISTRUTTURAZIONE Sismabonus 110% anche per interventi di riparazione o locali
NORMATIVA

Sostituzione del tetto, sempre richiesto il permesso di costruire

di Paola Mammarella

Tar Lazio: si tratta di un intervento di ristrutturazione pesante per il quale non è sufficiente la Denuncia di inizio attività

Vedi Aggiornamento del 13/10/2014
Commenti 17299
23/01/2013 – La sostituzione di un tetto o la chiusura delle finestre è un intervento edilizio di ristrutturazione pesante per il quale è richiesto il permesso di costruire.
 
È giunto a questa conclusione il Tar Lazio, che con la sentenza 8667/2012 ha esaminato il caso di una serie di lavori realizzati in un capannone situato in una località sottoposta a vincolo architettonico e paesaggistico.
 
Nel capannone, oltre alla chiusura di alcune finestre, le coperture erano state sostituite con una struttura di ferro, ondulati in lamiera e cemento, tanto da creare un tetto a terrazza diverso da quello originario ad arco.
 
In seguito alla realizzazione del lavoro, il Comune aveva ingiunto la demolizione dell’intervento e il ripristino dello stato dei luoghi, respingendo anche la successiva domanda di concessione edilizia in sanatoria.
 
L’interessato aveva allora presentato domanda di condono anche in considerazione del cambio di destinazione d’uso in struttura ricettiva.
 
Il ricorso al Tar non ha cambiato la situazione dell’interessato, al quale è stata nuovamente intimata la demolizione delle strutture realizzate. Al centro del contenzioso la natura dell’intervento, che per l’interessato poteva essere inquadrato come restauro o risanamento, mentre secondo il Tribunale Amministrativo si configurava come ristrutturazione pesante. Tipologia di lavoro per cui non è sufficiente la Dia, ma è richiesto il permesso di costruire.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Marco

ho proprio difficoltà a capire perchè lo Stato si debba trovare a rispondere se uno a casa propria decide di avere il tetto curvo o piano.... fosse un immobile vincolato o di pregio!!! la trovo una cosa assurda, ci fosse un aumento del carico urbanistico, ma che a casa mia non possa decidere di chiudere una finestra!!!