Carrello 0
SICUREZZA

Bando Inail per la sicurezza sul lavoro, dal 15 gennaio le domande

di Rossella Calabrese

155 milioni di euro per gli investimenti delle imprese; contributo fino al 50% dei costi del progetto, per un massimo di 100.000 euro

Vedi Aggiornamento del 20/12/2013
14/01/2013 - Si apre domani 15 gennaio 2013 la finestra temporale di due mesi entro la quale le imprese potranno inoltrare online all’Inail la domanda per accedere ai 155 milioni di euro di incentivi per interventi in favore della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, previsti dal Bando 2012 lanciato dall’Istituto lo scorso dicembre.
 
Cosa prevede il Bando
Possono essere finanziati progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. L’incentivo è costituito da un contributo in conto capitale, destinato a coprire fino al 50% dei costi del progetto. Il contributo massimo erogabile è pari a 100.000 euro; il contributo minimo è pari a 5.000 euro.
 
Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di spesa. Per i progetti che comportano contributi superiori a 30.000 euro è possibile chiedere un’anticipazione del 50%. Possono ricevere i contributi Inail le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.
 
I fondi, che ammontano per l’esattezza a 155,35 milioni di euro, sono ripartiti in budget regionali; 146,25 milioni - provenienti dalle casse dell’Inail - sono destinati a progetti di investimento strutturali, all’acquisto di macchinari e all’adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato, i restanti 9,1 milioni - trasferiti dal Ministero del Lavoro - sono destinati all’adozione di modelli organizzativi di gestione della sicurezza, in base a quanto stabilito dall’articolo 11 del Testo Unico in materia di sicurezza sul Lavoro (Dlgs 81/2008).

La procedura
La domanda dovrà essere inviata attraverso una procedura informatica nell’area Punto Cliente sul portale dell’Inail da domani al 14 marzo 2013. Fino a tale data le imprese potranno effettuare tutte le simulazioni e le modifiche necessarie per verificare che i parametri associati alle loro caratteristiche e a quelle del progetto presentato consentano di raggiungere il punteggio minimo di ammissibilità (pari a 120).
 
I parametri da considerare per il raggiungimento del punteggio minimo attengono principalmente: alla dimensione aziendale, alla rischiosità dell’attività di impresa, al numero di destinatari, alle finalità, alla tipologia ed efficacia dell’intervento. Al punteggio raggiunto potrà aggiungersi un bonus nel caso in cui il progetto fosse realizzato con la collaborazione delle Parti sociali. il progetto va inserito e definitivamente salvato on line entro il 14 marzo 2013.
 
Dopo il 18 marzo le domande che avranno raggiunto o superato il punteggio minimo di ammissibilità potranno accedere al sito per ottenere il codice identificativo necessario all’inoltro definitivo delle domande online. Le date di apertura dello sportello informatico saranno comunicate sul sito dell’Istituto a partire dall’8 aprile 2013.
 
L’elenco in ordine cronologico di tutte le domande inoltrate sarà pubblicato sul sito Inail, con evidenza di quelle collocate in posizione utile per l’ammissibilità del contributo, fino alla capienza della dotazione finanziaria complessiva; entro 30 giorni (decorrenti dal settimo giorno successivo alla conclusione delle operazioni di inoltro on-line della domanda) l’impresa deve trasmettere all’Inail tutta la documentazione prevista, utilizzando la posta elettronica certificata.
 
In caso di ammissione all’incentivo, l’impresa ha un termine massimo di 12 mesi per realizzare e rendicontare il progetto. Entro 90 giorni dal ricevimento della rendicontazione, in caso di esito positivo delle verifiche, Inail predispone quanto è necessario per l’erogazione del contributo.
 
La comunicazione
Qualche giorno fa l’Istituto ha annunciato di aver aperto una pagina Facebook dedicata all’operazione “Incentivi Inail per le imprese”, un strumento informativo che si aggiunge al canale social dall’Ufficio Stampa Inail e che ha come obiettivo la diffusione di notizie e informazioni in merito al Bando 2012 da 155 milioni di euro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati