Carrello 0
Alvaro Siza Vieira firma la nuova 'Fire station and barracks'
ARCHITETTURA

Alvaro Siza Vieira firma la nuova 'Fire station and barracks'

di Valentina Ieva

Geometrie lineari accentuate dal binomio cemento-laterizio per la sede di Santo Tirso

19/02/2013 - Il maestro portoghese Alvaro Siza ha curato il progetto di rinnovamento della ‘Fire Station in Santo Tirso’ con l’obiettivo di rendere il più efficienti possibile non soltanto la sede del comando ma anche i servizi accessori che vi gravitano attorno.

Il complesso si sviluppa su tre livelli, occupando una superficie di 1173 metri quadrati, a partire da un’ampia hall d’ingresso. La Fire station dispone di reception, uffici, sala riunioni e servizi con accessi ai diversi piani, separati e indipendenti, posizionati su strade secondarie, al fine di semplificare i percorsi all’interno dell’edificio.

La linearità delle geometrie che compongono l’architettura è sottolineata dall’accostamento di materiali come il cemento e il laterizio. Il corpo angolare in mattoni, che comprende gli alloggi residenziali, è connesso al volume in cemento grezzo, adibito a garage, secondo una composizione armonica definita all’interno di una griglia regolare.

Le aperture in vetro, ritagliate nei volumi compatti e rimarcate da cornicioni aggettanti, sono state progettate per garantire l’illuminazione negli ambienti pubblici e nei corridoi di collegamento.

Se le terrazze di copertura si configurano come prolungamento degli spazi verdi dei giardini, un’ampia area pavimentata consente sia lo stazionamento degli autocarri, sia lo svolgimento di eventi pubblici. Per le pareti sono state scelte superfici bianche per ottenere spazi luminosi e dall’atmosfera rilassante.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa