Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Appalti della Difesa per fini militari, via libera al Regolamento

di Rossella Calabrese

Disciplinati i lavori connessi alle forniture di materiali militari per l’Italia e l’estero

18/02/2013 - Nella seduta del 15 febbraio, il Consiglio dei Ministri ha approvato il Regolamento per la disciplina delle attività del Ministero della Difesa in materia di lavori, servizi, e forniture militari.
 
Il Regolamento disciplina le forniture di materiali militari (cioè quelli specificamente progettati o adattati per fini militari e destinati a essere usati come arma, munizioni o materiale bellico), i lavori e i servizi a loro correlati e quelli destinati all’attività operativa delle Forze armate, in Italia e all’estero.
 
Sono quindi definite le norme esecutive e attuative per la stipula dei contratti nei settori della difesa e della sicurezza che riguardano: forniture di materiale militare, lavori, forniture e servizi direttamente correlati al materiale militare, lavori e servizi per fini specificatamente militari.
 
Il Regolamento si occupa delle procedure di affidamento dei contratti e delle procedure in economia relative a lavori, servizi e forniture comprese nel campo di applicazione del Dlgs 208/2011 che disciplina i contratti pubblici nei settori della difesa e sicurezza.
 
Ricordiamo che nel novembre 2012 è stato approvato il Regolamento (Dpr 236 del 15 novembre 2012) che disciplina l’esecuzione e l’attuazione degli appalti e delle procedure in economia relativi a lavori, servizi e forniture del Ministero della Difesa.

Il Regolamento - pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 gennaio 2013 - disciplina la costruzione, demolizione, ristrutturazione e manutenzione degli immobili utilizzati da Ministero della Difesa, svolte attraverso il Genio militare, l’organo della Difesa che si occupa di progettare, realizzare e gestire le infrastrutture delle Forze armate. Il provvedimento prevede che i progetti vengano redatti e firmati dai tecnici delle Forze armate e del Genio militare e consente l’esecuzione dei lavori anche a cottimo (leggi tutto).
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati