Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
NORMATIVA

Liguria, tutte le procedure edilizie passeranno dal Suap

di Rossella Calabrese

Approvata la legge che semplifica l’attività edilizia

Vedi Aggiornamento del 06/02/2014
Commenti 8859
18/02/2013 - Entrerà in vigore il 21 febbraio prossimo la Lr 3/2013 con la quale la Regione Liguria snellisce le procedure per l’edilizia.
 
La Regione recepisce così le disposizioni della Legge Sviluppo 134/2012, che semplifica il rilascio dei titoli abilitativi edilizi attraverso lo Sportello Unico per l’Edilizia (SUE). Ricordiamo che la Legge Sviluppo ha dato ai Comuni sei mesi di tempo per conformarsi ai nuovi adempimenti: il termine è scaduto il 12 febbraio 2013 (leggi tutto).
 
Il nuovo provvedimento della Liguria modifica la Lr16/2008 sull’attività edilizia e la Lr 10/2012 sullo sportello unico delle attività produttive (SUAP), affidando al SUAP la procedura per il rilascio dei permessi di costruire e tutti gli altri adempimenti legati all’inizio dell’attività (Scia).
 
“Grazie a questo provvedimento, in Liguria, il SUAP diventa anche l’unico interlocutore per le attività di edilizia per il rilascio dei permessi e tutte gli altri adempimenti legati all’inizio dell'attività (Scia)” ha spiegato l’Assessore all’Urbanistica, Gabriele Cascino.

A breve la Giunta emanerà specifiche Linee Guida per “assicurare l’efficace e l’uniforme svolgimento da parte del SUE dei relativi compiti”, e per individuare “contenuti e modalità di presentazione delle domande di permesso di costruire, di SCIA, di DIA e di rilascio del certificato di agibilità”.
 
Le semplificazioni approvate con la Lr 3/2013 riguardano anche l’attività dei gestori delle reti radiotelevisive e degli impianti di energia rinnovabile. In particolare, agli interventi urbanistico-edilizi relativi agli impianti solari termici o fotovoltaici, minieolico, impianti a biomasse e biogas, idroelettrici e geotermoelettrici, di teleradiocomunicazione, ecc. e agli interventi di manutenzione straordinaria, ristrutturazione edilizia, parcheggi privati, ecc. si applicano, rispettivamente, le procedure della comunicazione e della Procedura Abilitativa Semplificata (PAS).

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui