Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus acquisto, spetta anche quando si demolisce un immobile e se ne ricostruiscono tre
NORMATIVA Sismabonus acquisto, spetta anche quando si demolisce un immobile e se ne ricostruiscono tre
AMBIENTE

Nasce la Costituente dei sindaci per la bellezza

di Rossella Calabrese

Da Bari sindaci e amministratori con Legambiente per uscire dalla crisi ripartendo dalle città

Vedi Aggiornamento del 31/07/2018
Commenti 3997
20/03/2013 - Produrre nuova bellezza per uscire dalla crisi ricominciando dalle città. È questo l’impegno della Costituente dei sindaci per la bellezza, nata lunedì scorso a Bari per sostenere la proposta di legge per la bellezza lanciata a gennaio da Legambiente (leggi tutto).
 
L’iniziativa legislativa (testo) è stata sottoscritta da numerose personalità del mondo della cultura e dello spettacolo, delle imprese e della scienza, tra cui Leopoldo Freyrie, Federico Oliva, Roberto Saviano, don Luigi Ciotti, Moni Ovadia, Oscar Farinetti, e poi condivisa da più di cento candidati alle elezioni politiche (leggi tutto).
 
Ora la fanno propria numerosi sindaci e amministratori, tra i quali il sindaco di Bari Michele Emiliano, promotore insieme a Legambiente di questa iniziativa, il presidente nazionale dell’Anci e sindaco di Reggio Emilia Graziano Del Rio, i sindaci di Milano Giuliano Pisapia, di Napoli Luigi de Magistris, di Genova Marco Doria, di Perugia Wladimiro Boccali.
 
Parte dunque da Bari la sfida dei sindaci sulla qualità territoriale nell’ottica della bellezza, per contribuire al rilancio del Paese. Un rilancio - spiega una nota - che si costruisce con il superamento delle brutture che in questi decenni il Belpaese ha subito, a causa di una visione politica nazionale e locale di corto respiro che ha consentito l’abusivismo edilizio, il dissennato consumo di suolo, il mal costruito urbano e il diffondersi di una politica della mobilità scriteriata e dannosa per la salute e la qualità della vita di tutti.
 
“Il nostro futuro inizia dalle città - ha dichiarato il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza -. In Europa e nel mondo nascono nuove smart cities*, fondate su stili di vita sostenibili, sulla qualità degli spazi, sul lavoro verde, sul rinnovamento dei quartieri. Città più belle e culturalmente vivaci, che fanno della qualità della vita un obiettivo da perseguire attraverso la riqualificazione urbana, le azioni di coesione sociale, l’inclusione e il coinvolgimento dei cittadini per trasformare i centri urbani in volano per rilanciare il paese oltre la crisi”.
 
“Da Bari - ha dichiarato il sindaco Michele Emiliano - oggi lanciamo un appello ai parlamentari di tutti gli schieramenti politici affinché sostengano questa proposta di legge e si impegnino ad approvarla. Questa non è solo un’iniziativa di grande significato simbolico, ma rappresenta la possibilità concreta, per la prima volta, di promuovere e realizzare una nuova idea di sviluppo del Paese fondata sul più grande valore che il mondo riconosce all’Italia: la bellezza dei suoi luoghi, della sua storia, del suo inestimabile patrimonio culturale. Trasformare questo patrimonio in energia vitale contemporanea, è questa la vera sfida che ci consentirà di rientrare nella comunità internazionale presentando un’immagine del Paese che ci restituisca anche energia economica”.
 
Il sindaco di Pollica Stefano Pisani ha ricordato: “Abbiamo dato vita a questo progetto due anni fa, a Pollica, con il manifesto dei Cento sindaci per la bellezza e il paesaggio. Poi è arrivata la proposta di legge di Legambiente. Stiamo lavorando, insieme al dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione, ad un bando per la selezione di 100 progetti per la bellezza che possano accedere ai fondi della nuova programmazione comunitaria, al fine di mettere in campo una serie di azioni che rendano effettivamente la bellezza patrimonio di ogni singolo cittadino”.
 
All’incontro di lunedì scorso hanno partecipato, oltre al presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza, e ai sindaci di Bari Michele Emiliano, e di Pollica Stefano Pisani, il sindaco di Matera Salvatore Adduce, il presidente del Club Borghi più belli d’Italia Fiorello Primi, il presidente dell’associazione Comuni Virtuosi Gianluca Fioretti, il rettore del Politecnico di Bari Nicola Costantino, il rettore dell’Università degli Studi di Bari Corrado Petrocelli e il presidente Legambiente Puglia, Francesco Tarantini.
 
La Costituente dei Sindaci per la bellezza si riunirà prossimamente in una conferenza nazionale sulla bellezza promossa da Legambiente con i neo parlamentari eletti, per avviare un primo confronto con il nuovo Governo. Inoltre, per agosto è previsto un convegno organizzato a Sabbioneta dal Club Borghi più belli d’Italia, per definire concretamente gli impegni che i Comuni potranno assumere direttamente, a partire dalle linee indicate dal disegno di legge.


*Anche di smart cities si parlerà il 3 aprile 2013 nella tappa di Bari di Smart Village in Tour, la mostra-convegno itinerante sulla progettazione antisismica e di edifici ad energia quasi zero organizzata da Edilportale. ISCRIVITI. La partecipazione è gratuita e dà diritto a crediti formativi.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui