Carrello 0
AZIENDE

A ISH Brandoni Solare presenta il nuovo modulo fotovoltaico Aeternum

20/03/2013 - Frutto di un intenso percorso di studio e di ricerca del comparto R&D di Brandoni Solare, AETERNUM è un sistema di fissaggio per l’integrazione architettonica dei moduli fotovoltaici BRP63360064F-XXX-AE su coperture a falda. Il sistema è installato direttamente su listelli di supporto fissati seguendo la pendenza del tetto. Il profilo speciale in alluminio, applicato al bordo inferiore del modulo, e la gronda in alluminio con guarnizioni garantiscono l’impermeabilità del sistema.

Il profilo inferiore del laminato ha una sezione studiata per:
- fornire un alloggiamento stabile al modulo della fila inferiore che risulterà perfettamente allineato;
- dare resistenza meccanica e protezione ai bordi del laminato
- garantire l’impermeabilità

La gronda in alluminio tra due colonne di moduli è munita di una guarnizione EPDM che garantisce una tenuta all’acqua. L’applicazione di un ulteriore strato di nastro butilico consolida l’impermeabilità del sistema.
Il sistema Aeternum è installato direttamente su listelli di supporto fissati seguendo la pendenza del tetto. Lo speciale profilo in alluminio applicato al bordo inferiore del modulo è studiato per dare continuità alla superficie dell’impianto fotovoltaico. Il profilo e la gronda in alluminio con speciali guarnizioni garantiscono una notevole rapidità d’installazione e l’impermeabilità del sistema, il tutto mantenendo un’estetica ricercata ed elegante.

Pannello solare ibrido alla conquista dell'energia e del calore
Il rivoluzionario pannello ibrido di Brandoni Solare per la produzione congiunta di energia e calore
unisce la tecnologia del solare fotovoltaico quella del solare termico, dando origine a una soluzione ottimale che offre la possibilità di produrre energia elettrica e al contempo calore.

Poiché il modulo fotovoltaico è in grado di raccogliere solo una parte dei raggi solari che riceve, con il nuovo pannello ibrido progettato da Brandoni Solare, il calore termico non utilizzato dal pannello fotovoltaico tradizionale viene recuperato e assorbito da uno scambiatore che aiuta a migliorare il rendimento della produzione elettrica del modulo fotovoltaico. Grazie al pannello ibrido è possibile utilizzare l’energia dispersa dal modulo fotovoltaico per produrre acqua calda sanitaria, oppure attraverso un’apposita integrazione, utilizzare l’acqua calda per il riscaldamento domestico.

Quali i vantaggi
- Considerevole diminuzione dei costi: l’installazione di un solo pannello sostituisce quella di due pannelli distinti, il fotovoltaico e il termico.
- Minore superficie occupata. Una superficie coperta con pannelli solari ibridi è in grado di produrre più energia termica ed elettrica rispetto all’energia prodotta da due pannelli separati.
- Minor deterioramento del modulo fotovoltaico.
- Nessun problema di manutenzione: si tratta, infatti, di una tecnologia semplice che non richiede troppe problematiche d’installazione e manutenzione.
-Minor impatto ambientale per la diminuzione di pannelli da installare per produrre energia elettrica e termica.
 

Brandoni Solare su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati