Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, meno burocrazia per i lavori di efficientamento energetico e antisismici
RISTRUTTURAZIONE Superbonus 110%, meno burocrazia per i lavori di efficientamento energetico e antisismici
AZIENDE

Le soluzioni Betafence a Palermo per la Stazione Marittima

Commenti 2896
12/03/2013 - Le premesse perché la Stazione Marittima di Palermo diventi un gioiello architettonico, nuovo simbolo del design industriale italiano ci sono tutte: strutture avveniristiche in vetro e acciaio, un’ampia area ristorativa sul terrazzo, ascensori panoramici, installazioni luminose a richiamare il fondo del mare, scale mobili in vetroresina, area shopping, schermi a diodi e molto altro, il tutto disegnato da un architetto di grande fama, Italo Rota a firmare il progetto di ri-funzionalizzazione e restyling dello stabile.

Costruita nel 1950, la Stazione Marittima sarà così oggetto di una serie di interventi di modernizzazione, volti a migliorare l’accesso, il transito e l'efficienza delle operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri, a potenziare le misure di  sicurezza e controllo e ad ottimizzare l’accoglienza sviluppandosi prevalentemente come stazione dedicata al settore turistico e crocieristico.

Obiettivo dell’intervento – che prevede il mantenimento, la pulitura ed il restauro della facciata storica edificata negli anni '40 nonché di alcune strutture di pregio, la demolizione e ricostruzione integrale degli interni- è quello di  elevare  la funzionalità della stazione a standard contemporanei internazionali, tramite una ridefinizione degli spazi, l’implemento e la riqualificazione delle strutture e dei servizi di accettazione, attesa, controllo e tecnologia.

In attesa che quest’opera venga portata a termine, è stata creata una struttura temporanea che funge da stazione per i passeggeri e nella quale sono stati  traslocati  provvisoriamente uffici e attività.  Per garantire un maggior  sicurezza dell’area, è stato previsto di dotare alcune aree di recinzioni di delimitazione e protezione.

Per la specializzazione raggiunta e le referenze nazionali ed internazionali nel settore portuale, Betafenceè stata scelta dall’Autorità Portuale di Palermo e da una primaria società di costruzioni di Roma, quale azienda partner più idonea per la fornitura e la posa dei pannelli di recinzione dell’area interna ed esterna passeggeri.

Internamente all’area interna  passeggeri sono stati installati recinzioni e cancelli di alta sicurezza - Securifor Flat® in tonalità bianco, mentre per l’area esterna, a delimitare i percorsi di viabilità dei passeggeri, sono stati messi in opera i pannelli mobili Tempofor® F2. L’intervento è stato effettuato in soli 3 giorni e concluso con successo nonostante la tempistica disponibile per la posa molto ridotta.

Una delle peculiarità dei sistemi di recinzione Betafence è la resistenza alla corrosione, fenomeno  che in ambienti marini, per la salinità e l’umidità dell’aria, è molto elevata. La zincatura a caldo e gli speciali rivestimenti protettivi degli elementi dei sistemi Betafence consentono di mantenerne aspetto e performance nel tempo anche ove sottoposti a condizioni ambientali e climatiche sfavorevoli. Nonostante la temporaneità della stazione, i fruitori potranno contare su una sicurezza di primo livello in attesa che  venga portato a termine il progetto di riqualificazione destinato a cambiare il volto della città siciliana, punto centrale e nevralgico del traffico marittimo del Mediterraneo.

Focus Sistema  Securifor® Flat
Sistema anti scavalcamento di massima sicurezza, Securifor Flat è un sistema composto da pannelli elettrosaldati, in grado di garantire un elevato grado di sicurezza, senza rinunciare ad un design contemporaneo e d’effetto, sempre discreto. Per queste sue caratteristiche, Securifor Flat è ideale per la protezione di centri di elaborazione dati, edilizia pubblica, carceri, siti industriali,aree a rischio. Dotato di maglie (76,2 mm l x 12,7 h mm)  saldate ad ogni intersezione i cui fili orizzontali (di diametro 4 mm) sono molto ravvicinati , il pannello (di lunghezza pari a  2518, 6 mm) si rivela non scavalcabile e resistente al taglio. Il design delle maglie garantisce comunque un’elevata trasparenza,offrendo un impareggiabile livello di visibilità, anche laterale. Il sistema si presta all’integrazione  con sistemi di videosorveglianza e altri sistemi di allarme elettronici. Durevole nel tempo grazie alla zincatura ed il rivestimento protettivo in poliestere (min 100 micron), il sistema resiste inalterato agli agenti atmosferici. Il pannello prevede diversi tipi di palo con specifici sistemi di fissaggio di sicurezza, cancelli e accessori integrabili. Disponibile nel colore verde RAL 6005 e su richiesta in altri colori è disponibile in tre differenti altezze 1985,2 - 2442,4  3052 mm).

Focus Tempofor® F2
Recinzione mobile a quattro tubi, Tempofor F2 si inserisce nella prestigiosa linea Tempofor, sviluppata dall’azienda quale vasta proposta di recinzioni temporanee semplici da installare ed idonee per molteplici utilizzi (realizzazione di cantieri, opere stradali, eventi …), ma al contempo conformi ai più rigorosi standard di sicurezza e contraddistinte da performance d’eccezione in termini di qualità. Soluzione ideale per cantieri ed happening, Tempofor F2 presenta una solida intelaiatura d’acciaio con tubolari zincati, saldati a 360°, in cui ogni filo è saldato separatamente sulla struttura in tubolari. Dotata di un’altezza di 2000 mm e disponibile in tre larghezze - cancello 1200 mm, pannello intermedio da 2200 mm e pannello standard da 3454 mm - Tempofor F2 protegge contro il rischio di furti ed atti vandalici, impedisce l’accesso di bambini e persone non autorizzate a siti pericolosi e consente di controllare l’ingresso dei visitatori durante lo svolgimento di manifestazioni o eventi. Alla qualità del prodotto Tempofor F2, Betafence associa infine la qualità della consulenza, di un servizio che - costante imprescindibile di tutti i modelli della linea Tempofor - si esplica dalla fase di progettazione a quella di posa, consentendo all’impresa di predisporre i lavori nella maniera più adeguata possibile e di adottare logiche e metodi volti a un miglior utilizzo di risorse umane e tempistiche.
 

BETAFENCE ITALIA su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui