Carrello 0
AZIENDE

Un Traccess 170E di CTE al The Star di Sydney

Commenti 2047

Commenti 2047
11/03/2013 - Famoso luogo di intrattenimento di Sydney, il centro The Star ha ricevuto in consegna un Traccess 170E di CTE, piattaforma aerea cingolata con motore elettrico, adatta per operare negli spazi interni, grazie alla cooperazione con il dealer australiano Platform Sales.

Il complesso The Star è costituito da due alberghi, alcuni attici, appartamenti di servizio e oltre 20 ristoranti, bar e café nonché una day spa di lusso con 16 camere, il tutto con una splendida vista del porto e della città di Sydney.

Il ragno Traccess 170E è stato scelto oltre che per le sue prestazioni di lavoro anche per la presenza della batteria al litio: la piattaforma verrà infatti condotta attraverso numerosi corridoi, anche molto stretti, all’interno dell’edificio. Con una piattaforma a motore ciò non sarebbe stato possibile. L'altezza di lavoro di 17 m è anche perfetta per raggiungere i soffitti nel nuovo centro eventi (capienza 4000 persone).

Traccess 170E è la più compatta della sua categoria, infatti grazie alle sue ridotte dimensioni (78 cm di larghezza e 1,99 m di altezza) riesce a passare anche attraverso le porte. Ha uno sbraccio di 7,5 m e una portata di 200 kg.

Grazie alla forma a “Z” del braccio, la macchina ha zero ingombro di coda in tutte le posizioni di lavoro, e ciò la rende ideale per operare in spazi ridotti e sulle strade anche in condizioni di traffico.

La batteria garantisce un funzionamento autonomo della piattaforma di circa 5 ore di lavoro. Una volta terminato il lavoro, è sufficiente mettere sotto carica le batterie per 8 ore (attraverso il carica batterie incorporato nella macchina).

Come tutta la linea Traccess, anche il modello 170E propone molti vantaggi:
- tutti i cavi e i tubi idraulici all’interno del braccio per evitare strappi o intralcio in fase di lavoro;
- portata di 200 kg in tutta la sua area di lavoro, senza doppie portate e limitatori di carico;
- jib che consente di avvicinarsi ai punti di lavoro più difficili;
- verticalità nella discesa e nella salita che consente di operare, agendo con un solo comando, per chiudere e aprire il pantografo. Molto utile in fase di lavoro a parete, in modo da non dover più effettuare  manovre per poter lavorare;
- altezza da terra inferiore ai 2 metri per consentire il passaggio sotto le porte anche di 1 m di larghezza.

CTE su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui