Carrello 0
YAK01: una contemporanea residenza thailandese
CASE & INTERNI

YAK01: una contemporanea residenza thailandese

di Cecilia Di Marzo

AAd progetta una “scatola d'argento galleggiante su un foglio di granito nero”

19/03/2013 - Il giovane studio thailandese AAd ha di recente completato i lavori di realizzazione di YAK01, residenza situata sulla Yen Akat Road di Bangkok. La casa è stata progettata per una piccola e giovane famiglia ed è costituita da 500 mq di superficie interna supportati da 560 mq di giardino privato.

Nonostante il limitato spazio utile del lotto, il cliente aveva richiesto una casa che fosse protetta dal sole e dalla pioggia e dotata di una grande area a verde. Dopo numerose soluzioni progettuali l'architetto ha proposto che praticamente metà della casa fosse a sbalzo sul piano terra, ciò per liberare più spazio da destinare al giardino, attenendosi ai locali regolamenti edilizi. La casa è stata ideata a forma di L per aumentare lo spazio utile e l'area verde.

I bagni, le aree di servizio, i depositi e le scale sono spazi progettati come “zone cuscinetto” per fornire più privacy allo spazio principale, privato, a nord quasi interamente vetrato in modo da ricevere il massimo apporto possibile di luce naturale. La piscina è posizionata parallelamente all'edificio per condurre aria fresca all'interno della casa, una delle principali preoccupazioni dell'architetto oltre al fornire ventilazione trasversale a ogni camera.

Il piano terra è organizzato come una casa tradizionale thailandese con un cortile centrale che funge da foyer e da distributore prima di accedere alla zona giorno. Una scala racchiusa in un box di vetro 'galleggia' al di sopra del giardino anteriore.

Lo spazio abitativo principale, che si trova al centro come una sorta di padiglione galleggiante dove la famiglia può godere del giardino esterno e della piscina, è collegato direttamente alla terrazza, al giardino e alla piscina con finestre a doppia altezza che facilitano la fusione degli spazi.

Al piano superiore, la camera da letto principale è interamente a sbalzo su tutta la lunghezza del foyer anteriore. È stata progettata in una forma cubica per creare un elemento architettonico che si distinguesse dagli altri. L'architetto ha, inoltre, rivestito il blocco costituito dalla camera matrimoniale e dal bagno padronale con doghe di alluminio che lo rendono simile a una “scatola d'argento galleggiante su un foglio di granito nero”.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati