Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, i tecnici chiedono norme certe e più controlli
NORMATIVA Superbonus 110%, i tecnici chiedono norme certe e più controlli
LAVORI PUBBLICI

Trasparenza appalti, accordo tra Authority e Friuli Venezia Giulia

di Paola Mammarella

Messo a punto l’Osservatorio sui contratti pubblici per monitoraggio su base centrale e locale

Vedi Aggiornamento del 14/05/2014
Commenti 3316
21/03/2013 – Il Friuli Venezia Giulia compie nuovi passi per la trasparenza nel settore degli appalti. È stato siglato nei giorni scorsi un accordo con l’Authority che regola il funzionamento dell’Osservatorio dei contratti pubblici.
 
L’ente sarà organizzato in una sezione centrale e in una distaccata, situata presso la Regione Friuli. Le due sezioni coopereranno per garantire efficienti forme di monitoraggio del mercato degli appalti pubblici mediante la costituzione di un sistema informativo integrato per l’acquisizione e la condivisione dei dati.
 
Secondo il protocollo di intesa, dal precedente sistema informatico si passerà al sistema Simog dell’Autorità che consentirà una evidente riduzione dei costi e un notevole miglioramento della tempestività della trasmissione dei dati.
 
In particolare, la sezione centrale, che ricoprirà un ruolo di raccordo tra le diverse strutture locali, diramerà le circolari esplicative o le disposizioni operative e si occuperà di verificare la conformità delle comunicazioni sugli appalti.
 
La Sezione regionale curerà l’acquisizione e la verifica di conformità delle comunicazioni obbligatorie sui contratti pubblici di interesse regionale, provinciale e comunale, garantendo supporto normativo e tecnico alle stazioni appaltanti.
 
L’accordo tra Authority e Regione avrà durata biennale, ma potrà essere rinnovato in modo tacito.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa