Carrello 0
MERCATI

Mercato immobiliare, giù vendite e quotazioni

di Paola Mammarella
Commenti 6238

Presentata la nota trimestrale dell’Omi, in tutto il 2012 venduti circa 330 mila immobili in meno

Vedi Aggiornamento del 08/11/2013
Commenti 6238
18/03/2013 – Le compravendite degli immobili sono in calo in tutti i settori. È stato presentato nei giorni scorsi a Roma, presso la sede centrale dell’Agenzia delle Entrate la nota trimestrale dell’Omi, osservatorio del mercato immobiliare.
 
Il report, che riassume il trend delle compravendite avvenute nello scorso anno concentrandosi in particolare sull’ultimo trimestre, mostra un calo generale in tutti i settori, cioè residenziale, terziario, commerciale e produttivo.
 
Prendendo in considerazione l’intero anno, rispetto al 2011 sono state compravendute quasi 330mila unità in meno, dato che si traduce in una flessione del 24,8%.
 
Comparando invece l’ultimo trimestre del 2012 con lo stesso periodo dell’anno precedente, il calo si attesta sul 29,6%.
 
A livello territoriale è il centro nord a perdere la quota maggiore, registrando un calo del 31,9% e del 31,7%. Al sud le compravendite sono invece diminuite del 27,4%.
 
Secondo la nota, scendono anche le quotazioni immobiliari, che restano elevate a Bologna, Roma, Firenze e Milano. Le quotazioni più basse sono invece state censite a Palermo e Catania.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui