Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la terza giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la terza giornata della fiera virtuale dell’edilizia
SICUREZZA

Sicurezza, abilitazione obbligatoria per chi usa attrezzature da cantiere

di Giovanni Carbone

In vigore l’Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012, corsi di formazione e integrazioni entro 24 mesi

Vedi Aggiornamento del 04/12/2013
Commenti 10369
19/03/2013 - Novità in materia di sicurezza sul lavoro per gli utilizzatori di macchine o attrezzature da cantiere e non solo: è entrato in vigore l’Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012 che individua le attrezzature di lavoro per cui è richiesta una specifica abilitazione da parte degli operatori.
 
L’abilitazione è richiesta per chi per chi utilizza le seguenti attrezzature di lavoro:
- piattaforme di lavoro mobili elevabili;
- gru a torre;
- gru mobile;
- gru per autocarro;
- carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo;
- trattori agricoli o forestali;
- macchine movimento terra;
- pompe per calcestruzzo.
 
L’Accordo attua l’art. 73, comma 5 del Dlgs 81/2008 (Testo unico sicurezza sul lavoro) ed individua, oltre alle attrezzature interessate, anche i soggetti formatori, la durata dei corsi, gli indirizzi ed i requisiti minimi di validità della formazione.
 
In particolare, per ogni abilitazione il corso prevede tre moduli (teorico, tecnico e pratico) con durate minime diverse e le modalità di valutazione dei soggetti abilitanti.
 
Per gli operatori interessati sarà obbligatorio l’aggiornamento quinquennale, della durata di 4 ore, dell’abilitazione a partire dalla data di rilascio dell’attestato.
 
L’accordo è entrato in vigore 12 mesi dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale (12 marzo 2012) e prevede, per gli operatori interessati, 24 mesi di tempo per l'ultimazione dei corsi o l'integrazione di formazioni pregresse.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
francesca bellandi

Ritengo doveroso tutto cio' nei confronti dei lavoratori, ma non dimentichiamoci che le nostre aziende stanno soffrendo di liquidità, ed ogni giorno molte azinde dichiarano fallimento......