Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
AZIENDE

Rivestimenti per recinzioni Betafence: eco-compatibili e atossici, per la tutela delle persone

Commenti 2818
03/04/2013 - E’ un’attenzione crescente quella volta alla salute dell’uomo e dell’ambiente; una tendenza che impone ai vari attori presenti sul mercato di proporre oggi prodotti realizzati con materiali atossici, in grado di garantire la sicurezza di adulti, bambini e animali, soprattutto laddove si tratti di applicazioni domestiche.

Questo vale anche per reti e recinzioni che si trovano nei giardini delle abitazioni, dei parchi, degli uffici. Ecco perché Betafenceha scelto di impiegare per le proprie recinzioni rivestimenti in poliestere eco-compatibile ottenuto da polveri di nuova formulazione, privo di piombo, cadmio ed altri plastificanti nocivi.

Tali prodotti atossici, innocui e non inquinanti sono conformi a quanto previsto dalla normativa REACH (Registration, Evaluation and Authorisation of Chemicals). Il sistema REACH istituito dall’Unione europea, è un sistema integrato di registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche, atto a migliorare la protezione della salute umana e dell’ambiente. Il sistema REACH obbliga le imprese che fabbricano e importano sostanze chimiche a valutare i rischi derivanti dal loro uso ed a prendere le misure necessarie per gestire qualsiasi rischio venga individuato. Questo garantisce che i prodotti conformi a questa normativa siano atossici.

Il contatto con sostanze tossiche, siano essere cancerogene o semplicemente dannose per la salute, è molto pericoloso: solo materiali controllati, conformi, di derivazione conosciuta possono offrire la garanzia di acquistare un prodotto sicuro e di qualità. Scegliere quindi reti e recinzioni Betafence, prodotte in Italia, con un controllo totale sulla filiera a partire dalle materie prime, significa poter contare su prodotti sicuri, non nocivi per la salute dell’uomo e degli animali, rispettosi dell’ambiente, della natura e della comunità in cui sono installati. Eco-compatibili sì, ma anche dotati di elevate prestazioni: i rivestimenti di tutti i prodotti Betafence sono garantiti per 10 anni dalla corrosione in normali condizioni ambientali, secondo le più rigide normative (EN 13438 – ISO 9227).

L’impegno profuso dall’azienda per la salvaguardia ambientale, va ben oltre la scelta dei rivestimenti ed è stato riconosciuto dalla certificazione ISO 14001 ottenuta già nel 2004. Il Sistema di Gestione Ambientale conforme a tale normativa prevede un monitoraggio di tutte le attività che hanno un impatto sull’ambiente e impone il mantenimento di impianti sempre efficienti che consentano minori consumi di energia, gas, acqua. Secondo quanto previsto dalla normativa, Betafence ha messo in atto una serie di linee guida per l’utilizzo razionale delle materie prime e delle risorse energetiche: riduzioni delle emissioni ed immissioni limitando al minimo l’impatto ambientale; risparmio energetico; tutela delle acque e del territorio, controllo fumi; abbattimento delle emissioni di polveri e rumore; gestione dei rifiuti e degli imballaggi; miglioramento dell’ambiente di lavoro e tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. Inoltre, nel rispetto delle norme ISO 14001, nei cicli produttivi, le materie prime sono controllate, i produttori certificati e non vengono utilizzate sostanze tossiche.

L’impegno Betafence non si ferma qui: l’azienda intende continuare ad operare secondo i requisiti della sostenibilità ambientale, adottando strategie e strumenti sempre più green-oriented.

BETAFENCE ITALIA su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui