Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Addio al Testo Unico Edilizia, prende forma la ‘Disciplina delle costruzioni’
NORMATIVA Addio al Testo Unico Edilizia, prende forma la ‘Disciplina delle costruzioni’
FINANZIAMENTI

Dalla Liguria un fondo d’investimento per il social housing

di Giovanni Carbone

Agevolazioni se almeno il 51% dell'intervento è sociale, domande entro il 30 maggio 2013

Vedi Aggiornamento del 25/09/2013
Commenti 4475
04/04/2013 - La Regione Liguria adotta misure contro la crisi del settore immobiliare e promuove un fondo d’investimento immobiliare per il social housing.
 
Il fine dell’iniziativa è rilanciare il mercato immobiliare delle locazioni e delle proprietà garantendo interessi finanziari per gli investitori e migliori condizioni economiche e sociali, in risposta al fabbisogno abitativo delle giovani coppie e delle categorie disagiate.
 
Il progetto finanziario gode del contributo della Cassa Depositi e Prestiti che può partecipare al fondo di investimento con risorse superiori al 40%; le imprese potranno usufruire dei finanziamenti se almeno il 51% degli interventi edilizi realizzati sarà social housing.

Il titolare potrà vendere l'intera operazione o sottoscrivere un accordo con Cassa Depositi e Prestiti per inserire il patrimonio immobiliare all’interno del fondo stesso; questa operazione renderebbe agli interessati il 3% più Istat all’anno per 25 anni, con la possibilità di tornare in possesso della quota percentuale.

Gli alloggi saranno a canoni moderati, di buon livello e dotati di certificazione energetica almeno di classe B.
 
Illustrando i motivi che hanno spinto la Regione ad adottare il provvedimento, l’assessore regionale all’edilizia, Giovanni Boitano ha evidenziato le difficoltà che si incontrano a trovare alloggi in affitto a prezzi accessibili e ad avere un mutuo per accedere al libero mercato delle vendite.
 
La Regione Liguria invita i soggetti pubblici e privati a manifestare il proprio interesse tramite il sito bandofondiimmobiliari.regione.liguria.it; la Regione ha messo a disposizione anche un manuale per la procedura d’invio delle domande che dovranno essere presentate online entro il 30 maggio 2013.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui