Carrello 0
FINANZIAMENTI

Lombardia, oltre 16 milioni per Smart Cities and Communities

di Giovanni Carbone
Commenti 4841

Obiettivo “Zero Impact Building” per progetti di architettura sostenibile, domande entro il 13 giugno 2013

Vedi Aggiornamento del 22/04/2013
Commenti 4841
05/04/2013 - La Regione Lombardia ha pubblicato un bando per la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, nel settore delle Smart Cities and Communities.
 
Il bando mette a disposizione 16,4 milioni di euro per incentivare le micro, piccole e medie imprese (MPMI) lombarde alla realizzazione di soluzioni intelligenti (tecnologie, applicazioni, modelli di integrazione ed inclusione) per il miglioramento della qualità della vita su scala urbana, metropolitana e più in generale territoriale.
 
Per ottenere il finanziamento le MPMI devono costituirsi in partenariati con organismi di ricerca in cui siano presenti almeno due imprese ed un organismo pubblico o privato; possono partecipare al bando anche le grandi imprese, purchè dimostrino una crescita del livello di innovazione delle proprie attività.
 
Gli ambiti di realizzazione dei progetti sono quelli relativi alla sostenibilità ambientale e all’innovazione sociale; in particolare, progetti di sostenibilità ambientale dovranno garantire l’uso sicuro e rinnovabile del territorio e la sostenibilità del patrimonio edilizio.
 
Tra i settori interessati, quello dell’architettura sostenibile e dei materiali promuove lo sviluppo di nuove soluzioni e tecnologie ad alte prestazioni volte al miglioramento dell’efficienza energetica, alla riduzione dell’impatto ambientale, al controllo e abbattimento dei fattori di inquinamento, al miglioramento delle condizioni di sicurezza e comfort nei luoghi di lavoro, perseguendo il principio dello “Zero Impact Building”.
 
In ambito sostenibilità, gli altri settori rimandano a: smart grids per la gestione delle fonti energetiche rinnovabili; tutela delle risorse idriche e dei relativi impianti di distribuzione; cultural heritage per diagnostica, il restauro e la conservazione dei beni culturali; trasporti e mobilità; logistica last-mile.
 
I progetti per l’innovazione sociale dovranno garantire attenzione al miglioramento della qualità della vita nei settori della domotica, delle tecnologie welfare, dell’invecchiamento della società e del cloud computing technologies per smart government per il miglioramento della qualità dei servizi delle imprese.
 
Ogni progetto dovrà essere realizzato entro il 31 maggio 2015 e beneficerà di un contributo massimo pari al 40% del costo ammissibile dell’investimento previsto, per un importo minimo di 1,6 milioni e massimo di 4 milioni di euro; il costo d’investimento previsto per ogni progetto deve essere compreso tra 4 e 10 milioni di euro.
 
Sarà possibile trasmette le domande esclusivamente tramite il sistema informativo “Finanziamenti On-Linedal 2 maggio al 13 giugno 2013, secondo le modalità previste dal bando.

Risparmio energetico e sostenibilità ambientale sono alcuni temi affrontati in Smart Village in Tour, la mostra-convegno itinerante organizzata da Edilportale sulla progettazione antisismica e di edifici ad energia quasi zero che sarà a Bergamo il 30 maggio 2013. ISCRIVITI! La partecipazione è gratuita e dà diritto a crediti formativi.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Manovra 2020, Decreto Clima, Bonus casa. Quali sono le misure più urgenti? Partecipa